Caicedo stende il Crotone (Ansa)
Caicedo stende il Crotone (Ansa)

Roma, 12 marzo 2021 - Non è stato nei minuti di recupero, ma Caicedo continua a essere l'uomo dei finali di gara: stavolta è stato il minuto 83 quello in cui l'ecuadoriano ha segnato il gol partita per la Lazio in una gara decisamente più complicata del previsto contro il Crotone, in cui il suo subentro a Ciro Immobile a fatto la differenza per schiodare il 2-2 che tante difficoltà nella corsa Champions avrebbe portato ai ragazzi di Inzaghi.

Lazio-Crotone 3-2, rivivi la diretta

La classifica - Risultati e calendario

Primo tempo

Una Lazio a corrente alternata quella della prima metà di gioco, che si è accontentata troppo facilmente delle situazioni di vantaggio lasciando il fianco scoperto a un buon Crotone, sulle scie dell'entusiasmo dell'ultimo successo sul Torino. Infatti i biancocelesti hanno forzato immediatamente fino a trovare il gol del vantaggio, arrivato con Milinkovic Savic, bravissimo con un tiro al volo a sfruttare il cross di Stefan Radu. Ma la rete ha portato un assopimento della Lazio, che ha dato modo al Crotone di rientrare in partita alla mezz'ora con il primo gol di giornata di Simy con un tiro rasoterra dopo un bel dribbling su Acerbi. Solo allora la Lazio torna ad alzare i ritmi e trova di nuovo la via del gol, stavolta con Luis Alberto su assist di Immobile. 

Secondo tempo

Nella ripresa sale di nuovo l'intensità del Crotone che riesce a trovare il pareggio su calcio di rigore: Fares scivola fallosamente su Ounas in area di rigore al termine di un contropiede interessante e causa il rigore poi trasformato da Simy, bravo a spiazzare Reina. Con la gara destinata apparentemente a terminare sul 2-2 la Lazio si riversa in avanti con i subentrati Muriqi e Caicedo che prendono il posto di Immobile e Correa, non particolarmente brillanti nella ripresa. Ed è proprio Caicedo come al solito a risolvere la gara nel finale: stavolta l'ecuadoriano ha intercettato un tiro di Escalante, controllando il pallone per spararlo alle spalle di Cordaz e regalare 3 punti pesantissimi alla Lazio in chiave corsa Champions. I ragazzi di Inzaghi vanno a -4 dalla Roma, mentre per il Crotone la corsa salvezza è in ripidissima salita.

Tabellino

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu (39' st A.Pereira); Marusic, S.Milinkovic-Savic, Leiva (25' st Lulic), Luis Alberto, Fares (25' st Escalante); Correa (31' st Muriqi), Immobile (31' st Caicedo). (1 Strakosha, 71 Alia, 14 Hoedt, 37 Musacchio, 16 Parolo, 32 Cataldi). All.: S.Inzaghi. 

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallàn (1' st Djidji), Golemic, Luperto; P.Pereira (25' st A.Benali), Messias, Petriccione (43' st Di Carmine), Molina, Reca (20' st Rispoli); Ounas, Simy. (16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 20 Rojas, 21 Zanellato, 77 Vulic, Eduardo Henrique, 97 Rivière). All.: Cosmi (squalificato), in panchina Tardioli. 

Arbitro: Rapuano di Rimini. 

Reti: nel pt 14' S.Milinkovic-Savic, 29' Simy, 39' Luis Alberto; nel st Simy (rigore) e 39' Caicedo. Ammoniti: Djidji, Petriccione e Rispoli per gioco falloso. Angoli: 5-1 per la Lazio. Recupero. 0' e 4'.

Leggi anche - Le parole di Lotito sul ricorso per la gara col Torino