Joaquin Correa
Joaquin Correa

ROMA, 20 agosto 2019 – La Lazio e Correa pronti a dirsi nuovamente si. Nelle scorse ore infatti, è andato in scena un incontro privato a Formello fra Tare e Lucci per discutere il rinnovo di contratto dell’argentino, sbarcato a Roma la scorsa stagione. I 18 milioni spesi per strapparlo al Siviglia, hanno portato buoni frutti. Correa ha trovato la sua dimensione riuscendo ad esplodere soprattutto nella seconda parte di stagione. La società ha ricevuto diverse offerte da Milan e Tottenham, tutte rispedite al mittente da Lotito, che ora è pronto a blindarlo. Per lui un nuovo contratto fino al 2024, con l’ingaggio che verrà portato a 2 milioni di euro. La novità più importante però sarebbe rappresentata dall’inserimento di una clausola da circa 80 milioni di euro.

RIPERT – Intanto a pochi giorni dall’inizio della nuova stagione, ai canali ufficiali della società è intervenuto il preparatore atletico Fabio Ripert, il quale ha fato il punto sugli infortuni: “L'aspetto degli infortuni è un aspetto multifattoriale: possiamo prevenire e lavorare individualmente, ma poi l'infortunio in sè è totalmente imprevedibile. I carichi sono sempre graduali, senza grandi sbalzi di volume o intensità. Sicuramente questo è stato un ritiro svolto nel miglior modo possibile. Gli infortuni ci hanno fermato qualche giocatore, ma tra oggi e domani dovrebbero rientrare tutti e il mister per domenica li avrà quasi tutti a disposizione”. Buone notizie quindi per Inzaghi che può sorridere. Infine Ripert conclude: "Siamo una squadra che quando affronta la partita tira il meglio di sé. La vittoria più bella è stata sicuramente quella in Coppa Italia, arrivata dopo tanti alti e bassi. La Champions League è un nostro obiettivo, dobbiamo alzare l'asticella senza nasconderci".