Reina contro il Borussia Dortmund
Reina contro il Borussia Dortmund

Roma, 3 dicembre 2020 - Di ritorno da Dortmund con un punto, un’imbattibilità mantenuta, ma anche con la consapevolezza di potersela giocare a viso aperto anche con formazioni di alto livello. La Lazio non ha ottenuto ancora la matematica qualificazione agli ottavi di Champions League, ma ai biancocelesti basterà un pareggio col Bruges all’Olimpico per tagliare l’abito traguardo. Un risultato, quello di ieri sera al Signal Iduna Park, che ha lasciato l’amaro in bocca ai calciatori capitolini, che vista la prestazione, avrebbero certamente meritato di più.

“Sapevamo che il pareggio e la sconfitta erano la stessa cosa. Volevamo vincere e chiudere la qualificazione, purtroppo dobbiamo giocarcela nelll'ultima partita del girone”, le parole di Pepe Reina, che poi prosegue: “Dobbiamo recuperare forze per la partita di sabato, in campionato dobbiamo reagire e fare meglio. Siamo sulla strada giusta ma manca una partita e tutto questo può smontarsi se perdi, quindi dobbiamo essere consapevoli del bellissimo girone fatto ma dobbiamo finirlo in modo ottimale con un'altra vittoria cercando, perché no, di essere primi nel girone”. Alle sue parole hanno fatto eco anche quelle di Milinkovic-Savic, intervenuto ai canali ufficiali della società: “Secondo tempo molto meglio abbiamo creato molte occasioni poi abbiamo preso il rigore e Ciro ha fatto gol. Con un punto andiamo tutti felici a casa. Ci ha aiutato il rigore perchè eravamo in un buon momento, dopo potevamo fare un altro gol ma ripeto andiamo a casa felici. Siamo tutti contenti. cercheremo di fare l'ultima gara bene e continuare a giocare in Champions”.

Da domani testa allo Spezia

Allenamento anticipato alla mattina. Alle 12 ci sono i calciatori non impiegati ieri a Dortmund, tutti gli altri rimangono in palestra per lo scarico. Lavoro al chiuso anche per Caicedo, che alla vigilia della sfida con il Borussia si era fermato per un risentimento all’adduttore, ma che è già stato recuperato. Sta bene anche Luiz Felipe, che dovrebbe tornare nel blocco dei titolari contro lo Spezia. Gli unici assenti saranno Lulic e Muriqi. Oggi erano aggregati i giovani Franco, Czyz, Ndrecka e Moro.

Leggi anche - Juventus-Dinamo Kiev 3-0, 750esimo gol di Ronaldo in carriera