Simone Inzaghi e Luis Alberto
Simone Inzaghi e Luis Alberto

ROMA, 1 gennaio 2020 - La Lazio in campo anche a Capodanno, stavolta nella mattinata dopo il consueto giro di tamponi. Per Inzaghi arrivano notizie positive dagli acciaccati Luiz Felipe e Parolo, in campo per una seduta differenziata insieme al lungodegente Lulic. Per i primi due è la prima volta in campo dopo la sosta natalizia, entrambi per dei problemi alla caviglia. Sul terreno di gioco scattano anche le prove tattiche anti-Genoa. Caicedo viene provato in coppia con Immobile davanti. L’ecuadoregno è in vantaggio su Muriqi per partire dal primo minuto vista l’assenza di Correa, fermo per un’elongazione al soleo del polpaccio. Domani sarà già giorno di rifinitura e verranno fatte delle scelte definitive. I dubbi riguardano soprattutto i rientranti Acerbi e Leiva, in ballottaggio rispettivamente con Hoedt ed Escalante. Lazzari e Marusic scelte obbligate sugli esterni, intoccabili Milinkovic e Luis Alberto a centrocampo.

Mercato, c’è un’altra Lazio da piazzare

Mentre Tare va alla ricerca di un esterno sinistro e di un difensore centrale, Lotito vorrebbe provare a sfoltire la rosa per alleggerire il monte ingaggi. Sono tanti i calciatori in esubero con le valigie già in mano. Da Kiyine a Durmisi passando per Di Gennaro, Minala, Bari e Djavan Anderson. Kiyine vuole un club di prima divisione dopo la parentesi in B alla Salernitana, Durmisi ha poco mercato e la Lazio vorrebbe trovargli una sistemazione a titolo definitivo. Più semplice però pensare a un prestito con diritto di riscatto. Il Nizza avrebbe fatto dei sondaggi per lui, dalla Spagna potrebbe poi arrivare qualche altro interessamento. Più complicata la situazione degli altri. Bari e Minala sono in scadenza a giugno e potrebbero liberarsi a parametro zero in estate. Di Gennaro invece ha un contratto fino al 2022, ma anche lui, reduce dall’esperienza non fortunata alla Juve Stabia, ha pochissime offerte. Insomma, missioni difficili per gennaio, la Lazio ci proverà.

Leggi anche - Napoli, Oshimen positivo al Covid-19