Ciro Immobile e Luis Alberto
Ciro Immobile e Luis Alberto

ROMA, 21 ottobre 2019 – Luis Alberto e Lazzari stanno bene. Può tirare un sospiro di sollievo Simone Inzaghi che giovedì in casa del Celtic in Europa League, potrà fare affidamento sui due calciatori. Lo spagnolo aveva riportato un leggero affaticamento muscolare, si è comunque allenato in gruppo con i compagni senza particolari apprensioni. Difficile comunque che possa partire dal primo minuto. Problema gastrointerinale invece per Lazzari, che aveva dovuto dar forfait a pochi minuti dalla sfida con l’Atalanta. Riprenderà posto sulla corsia destra senza alcun dubbio, considerando anche la squalifica di Marusic. Dal primo minuto verranno confermati anche Strakosha e Acerbi. A centrocampo potrebbe tornare Lucas Leiva, che ha riposato in campionato dopo il rosso rimediato a Bologna. Chi chiede spazio è Danilo Cataldi, che dopo gli ottimi 45 minuti giocati contro l’Atalanta spera in una conferma. Potrebbe essere schierato come mezzala, il ruolo che predilige e che più lo valorizza, proprio al fianco del brasiliano. Vavro e Bastos potrebbero completare la difesa, davanti sarà difficile togliere Immobile, che sta attraversando un momento di forma importante a livello realizzativo. Caicedo si gioca una maglia con Correa, l’attaccante ecuadoregno appare in vantaggio sull’argentino.

IMMOBILE – Numeri da capogiro, che ormai non stupiscono più. Ciro Immobile con la doppiettà all’Atalanta, ha portato a 96 le reti realizzate con la maglia biancoceleste. Sono 108 i centri totali in Serie A, e in questa stagione ha già messo a segno 9 reti in 8 giornate, 10 considerando anche l’Europa League (più un centro in Nazionale contro la Finlandia). Insomma numeri importanti che gli sono valsi il primo bonus reti stagionale. L’attaccante partenopeo ne sbloccherà uno ogni dieci reti, con Lotito che sarebbe ben felice di poterlo premiare fino in fondo. Ciro non si tirerà indietro, chissà che non possa essere un’altra stagione sopra le righe.