Francesco Acerbi
Francesco Acerbi

AURONZO, 14 luglio 2019 – Doppia seduta di allenamento per la Lazio di Simone Inzaghi in questo secondo giorno di ritiro ad Auronzo di Cadore. Lavoro atletico nella mattinata per i sentieri che costeggiano il lago di Santa Caterina, primo test amichevole invece nel pomeriggio. Contro la rappresentativa locale dell’Auronzo finisce 18-0 per gli uomini di Inzaghi. Sugli scudi Luis Alberto e Correa, autori di una tripletta. Bene anche i nuovi acquisti Lazzari e Vavro, Adekanye segna un gol ma lascia a desiderare sotto porta divorandosi diverse occasioni. Un buon test comunque per i biancocelesti, soprattutto per capire le condizioni fisiche di alcuni giocatori.

ACERBI – Al termine del test amichevole, ai canali ufficiali della società è intervenuto il difensore biancoceleste Francesco Acerbi, autore di due gol: “Quella di oggi è stata una sgambata importante. Ho provato anche un’altra posizione e mi sono divertito. Ma io mi diverto sempre quando gioco. La squadra in questi giorni sta reagendo bene. Non siamo ancora tutti, ma questo ci permette di lavorare anche meglio: abbiamo più tempo e più concentrazione. Nei prossimi giorni arriveranno anche gli altri e continueremo a prepararci per la nuova stagione tutti insieme”. Poi un commento anche sui nuovi compagni, in particolare Vavro, suo nuovo compagno in difesa: “I nuovi si stanno integrando molto bene, perché sono ragazzi molto umili. Anche io lo scorso anno ci ho messo davvero poco ad ambientarmi. Vavro lo conosco da due giorni, è un ragazzo molto attento, mi piace molto. Ha una buona struttura fisica e un buon piede. Praticamente ha tutte le qualità che servono per diventare un ottimo giocatore. Certo, ci vorrà del tempo, ma ha già dimostrato il suo valore. Ha anche la testa, che per un difensore è essenziale".