1 mag 2022

Lazio, per Acerbi un gol che serve a far tornare l'armonia

Il difensore è stato accolto dai compagni negli spogliatoi come un eroe. Ma dai tifosi arrivano ancora fischi

ada cotugno
Sport
Lazio's Francesco Acerbi celebrates with teammates after scoring the 3-4 goal during the italian soccer Serie A match Spezia Calcio vs SS Lazio at the Alberto Picco stadium in La Spezia, Italy, 30 April 2022
ANSA/FABIO FAGIOLINI
Francesco Acerbi esulta dopo il gol allo Spezia (Ansa)

Roma, 1 maggio 2022- Non è stata una settimana semplice per Francesco Acerbi: il rapporto con i tifosi della Lazio in questa stagione non è mai stato idilliaco e dopo i fatti successi al termine della partita persa contro il Milan la rottura sembrava irreparabile. Nella folle partita in casa dello Spezia il difensore ha avuto modo di trovare il riscatto segnando il gol della vittoria al 90', fondamentale per permettere ai biancocelesti di sognare ancora l'Europa League.

Una vittoria personale

Lo Spezia si è dimostrato avversario ostico e pericoloso per la Lazio che si è trovata a rincorrere dopo lo svantaggio per ben tre volte. Ma quando la partita sembrava destinata a concludersi con un pareggio è arrivato Acerbi che nel mezzo di un flipper impazzito in area ha messo il piede al posto giusto per regalare i tre punti ai suoi compagni. Una sorta di compensazione dopo il sorriso contestato in seguito al gol di Tonali che invece aveva regalato al Milan la sconfitta nei minuti finali, procurandogli anche un accenno di rissa con Marusic. Da allora sono passati sei giorni e la storia ha cambiato il suo corso con uno scenario inaspettato che potrebbe restituire al giocatore un po' di serenità per il finale di campionato.

L'abbraccio dei compagni e i fischi dei tifosi

Ovviamente non è mancata la contestazione del tifo biancoceleste nei suoi confronti. A La Spezia si è presentato un nutrito gruppo di sostenitori della Lazio che, oltre a incitare la squadra, hanno beccato Acerbi fin dal primo momento in cui ha messo piede in campo. Per tutta la partita il difensore ha dovuto lottare anche contro i fischi dei suoi tifosi, ma nonostante la pressione è comunque riuscito a diventare il grande protagonista di questa vittoria. Forse il gol non risanerà la frattura, così profonda da portare all'addio in estate, ma di sicuro ha permesso alla squadra di avvicinarsi di più ad Acerbi: negli spogliatoi i compagni lo hanno festeggiato come un vero eroe, mettendo una pietra su ciò che è accaduto una settimana fa.

Leggi anche - Milan-Fiorentina, le probabili formazioni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?