Domagoj Bradaric
Domagoj Bradaric

Roma, 4 gennaio 2021 - Emergenza a sinistra. La Lazio con gli uomini contati in un settore nevralgico del campo, valuta con attenzione le opportunità di mercato. Attenzione anche alla questione liste, è per questo che il possibile profilo individuato potrebbe essere un under 22, inseribile senza dover sostituire nessuno nell'elenco. Sul recupero di Lulic filtra ottimismo, ma si dovrà procedere con cautela. A sinistra per il momento, quando recupererà dallo stiramento al polpaccio, di ruolo ci sarà il solo Fares. Le voci in questi giorni si sono concentrate su Domagoj Bradaric e Dimitrije Kamenovic, il primo in forza al Lille, il secondo al Cucaricki. Piace poi anche Ricca del Bruges, e Zinchenko del Manchester City, anche se in questo caso si tratta di over 22. Due soluzioni comunque da tenere in considerazione nel caso i primi due dovessero richiedere un investimento troppo oneroso e svantaggioso a livello di bilancio. L’opzione low cost porta a Romulo, svincolato che tornerebbe di corsa a Roma. Scartata invece l’ipotesi Asamoah, fermo da sei mesi e in cerca di squadra. A non convincere è la sua tenuta fisica.

Reina: "Non possiamo più sbagliare"

La sfida col Genoa ha lasciato più di qualche rimpianto. La Lazio avrebbe meritato qualcosa in più, ma alla fine si è dovuta accontentare di portare a casa un punto da Marassi. Nel post-gara, ai canali ufficiali della società, è intervenuto l’estremo difensore Pepe Reina: “Una partita dominata che sotto tanti punti di vista è stata fatta bene. Dovevamo controllare meglio le palle lunghe e le seconde palle, ci hanno segnato il pareggio su una di queste. Dobbiamo crescere e migliorare tantissimo perché questo momento della stagione è decisiva e ci può dare modo di lottare per gli obiettivi futuri. Non possiamo sbagliare più se vogliamo riagganciarci". Poi conclude: “Classifica? Non possiamo avere la testa agli altri. Dobbiamo fare il nostro, lavorare sodo. Guardare gli altri è un dispendio di energie inutile, dobbiamo crescere come gruppo e avere la voglia di prendersi una rivincita già mercoledì contro la Fiorentina". 

Leggi anche - Lutto nel calcio spagnolo, scompare a 23 anni Aitor Gandiaga