Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 apr 2022

Lapo Elkann stuzzica Allegri per Juventus-Fiorentina (e twitta la bistecca)

Dopo le critiche nuovo messaggio al tecnico prima della semifinale di ritorno di Coppa Italia: "Che sia una partita cotta e mangiata"

20 apr 2022
featured image
Il tweet di Lapo Elkann
featured image
Il tweet di Lapo Elkann

Torino, 20 aprile 2022 - Lapo Elkann torna a stuzzicare Massimiliano Allegri poche ore prima di Juventus-Fiorentina. Dopo il pareggio contro Bologna in campionato, il cugino del presidente bianconero si era lasciato andare a sfoghi da tifoso con battute velenose all'indirizzo del tecnico ("Stiamo poco allegri!", "Facciamo pulizia dall'alto", "Gli uomini passano la Juve resta"). Oggi in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia, Elkann carica squadra e allenatore a modo suo: "Caro mister e cari giocatori stasera si va per vincere", twitta. E si raccomanda: "Che sia una partita cotta e mangiata", con riferimenti alla bistecca, piatto tipico di Firenze, rappresentata da un'emoticon. 

Allegri resta concentrato sul match: "E' un momento decisivo della stagione e dobbiamo pensare a fare - rispondeva ieri in merito alle critiche di Elkann -. Dobbiamo arrivare fra le prime quattro e in finale di Coppa Italia, poi faremo valutazioni su come abbiamo lavorato. I bilanci si fanno a fine stagione". 

L'allenatore livornese non ha voluto commentare a caldo le esternazioni, secondo lui "affettuose" dell'imprenditore, con il rispetto che si deve a "uno dei primi tifosi della Juventus" e soprattutto a un membro della famiglia Agnelli. Le critiche fanno parte del gioco, soprattutto quando si parla di Coppa Italia, che "se la vinci non conta niente, se la perdi hai fallito l'obiettivo". 

Stasera si riparte dall'1-0 dell'andata allo stadio Franchi di Firenze, un gol che pesa in virtù della regola secondo cui le reti fuori casa valgono doppio in caso di parità di risultati. Ma per Allegri stasera saà un match difficile. "All'andata fu una partita bloccata, oggi mi aspetto una sfida differente. È vero che abbiamo a disposizione due risultati su tre, ma non cambia nulla". Anche perché i viola "sono in ottima forma". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?