Moise Kean
Moise Kean

Milano, 28 ottobre 2020 - Ci ha preso gusto Moise Kean: dopo la doppietta - la prima con la maglia del Paris Saint Germain - di domenica scorsa rifilata al Dijion, l'attaccante classe 2000 ha servito il bis contro il Basaksehir nella seconda giornata di Champions League. Quella del riscatto per la squadra di Thomas Tuchel, che è andata a vincere per 2-0 sul campo del club turco, mettendosi così alle spalle la sconfitta inaugurale al Parco dei Principi contro il Manchester United. Decisivo come dicevamo l'ex Juventus ed Everton, che nel giro di quattro giorni ha segnato altrettante reti, sbloccando così il proprio score con indosso la casacca dei campioni di Francia. 

Nella storia del calcio italiano

Non solo, perché Kean, che mai aveva fino a oggi aveva timbrato il cartellino in Champions League, è pure entrato nei libri di storia del calcio nostrano, diventando il più giovane giocatore italiano ad aver trovato il gol in occasione della sua prima presenza da titolare nella massima competizione europea (20 anni e 234 giorni), superando Alessandro Del Piero (20 anni e 308 giorni). 

Leggi anche: Ronaldo ancora positivo