Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 feb 2022

Juventus, Zakaria: "Essere qua è un sogno. Pogba? Spero di avere lo stesso successo"

Dopo Vlahovic è stata la volta del centrocampista svizzero presentarsi in conferenza stampa: "Mi considero un giocatore abbastanza completo"

2 feb 2022
francesco bocchini
Sport
Dennis Zakaria
Dennis Zakaria
Dennis Zakaria
Dennis Zakaria

 

Torino, 2 febbraio 2022 - "Ho scelto la Juventus perché è un club che mi ha fatto sempre sognare. Per me è un sogno essere qui e ho deciso che sarebbe stato il passo giusto per continuare la mia carriera". Dopo Dusan Vlahovic, oggi è toccato a Dennis Zakaria raccontare in conferenza stampa le emozioni dopo la firma con la Vecchia Signora. Proveniente dal Borussia Mönchengladbach, il classe '96 è il terzo svizzero nella storia del club piemontese. "L'impatto è stato eccezionale. Mi trovo in una squadra molto forte, questo rappresenta un grande passo avanti per me. Ma non mi accontento: sono un combattente e voglio sempre migliorare. Qui avrò l'occasione di farlo". 

Occasione ghiotta

Sul giocatore c'erano tante altre squadre, ma quando ha chiamato la Juventus, il nuovo numero 28 non ha avuto grossi dubbi. "Mi aspettavo di lasciare il Borussia ma non subito, a metà stagione. Ma non succede tutti i giorni che ti cerchi la Juve e ho colto l'occasione, spero di poter dare il mio contributo alla squadra". Magari anche in fase realizzativa. "Sicuramente questo è sempre stato sempre uno dei miei obiettivi. E adesso che sono alla Juve potrei diventare più efficace in zona gol - sottolinea Zakaria - Se sono pronto per debuttare con il Verona? Onestamente sì, perché sto bene fisicamente, mi sono allenato già due volte con il gruppo e ho cominciato a prendere le misure. Quindi se l'allenatore ha bisogno di me, posso scendere in campo domenica". 

Posizione e caratteristiche 

A proposito delle prime chiacchierate con Massimiliano Allegri, l'elvetico afferma: "Sia con l'allenatore che con i miei compagni è stato tutto molto fluido e ci siamo trovati immediatamente bene. L'atmosfera qui è sempre buona. Il mister più o meno mi ha già detto cosa si aspetta da me. Mi ha spiegato se devo chiudermi o allungarmi ma non siamo entrati nel dettaglio. E per quanto riguarda la posizione in campo mi trovo bene a centrocampo e non ho particolari velleità". E sulle sue caratteristiche aggiunge: "Se dovessi descrivermi direi che mi piace giocare in avanti, sono aggressivo. Amo molto recuperare i palloni, ma anche difendere. Mi considero un giocatore abbastanza completo. Il paragone con Pogba? Tutti conosciamo Pogba, sappiamo quello che ha fatto alla Juve. Spero di avere lo stesso successo che ha avuto lui, però io ho la mia identità".

Leggi anche: Salernitana, preso Perotti. Bremer rinnova con il Toro

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?