Dybala apre la marcature contro il Toro (Ansa)
Dybala apre la marcature contro il Toro (Ansa)

Torino, 4 luglio 2020 - La Juventus non sbaglia e fa suo il derby della Mole numero 200. Nel giorno del record di presenze in serie A di Gigi Buffon, la Vecchia Signora si impone per 4-1, grazie alle reti di Dybala, Cuadrado, Ronaldo (la prima su punizione da quando veste il bianconero) e all'autogol di Djidji. Inutile per il Torino il rigore di Belotti. La formazione di Sarri vola così a +7 sulla Lazio, in attesa della sfida fra i biancocelesti e il Milan. Quel Milan che sarà il prossimo avversario dei campioni d'Italia, che si presenteranno martedì sera a San Siro privi degli squalificati de Ligt e Dybala: di certo non due assenze banali.

Serie A, dirette, risultati e classifiche

Juventus-Torino 4-1, rivivi la diretta

SUBITO DYBALA

Bastano due minuti alla Juventus per passare: Dybala slalomeggia in area granata e, complice anche una deviazione di Izzo, batte di mancino Sirigu. I bianconeri sono padroni del campo e all'11' sfiorano il raddoppio con Bentancur, il cui colpo di testa termina fuori di pochissimo. Al 15' è invece la squadra di Longo a rendersi pericolosa con un cross di Verdi sul quale Berenguer per poco non arriva e che termina la sua corsa sul fondo di un niente. Diverse emozioni in questo avvio di gara: stavolta è il turno della Vecchia Signora, con Ronaldo che impegna Sirigu, poi Bernardeschi in rovesciata non inquadra la porta.

CUADRADO RADDOPPIA, BELOTTI ACCORCIA

Chi la centra è invece Cuadrado, che al 29' firma il 2-0 dopo la gran ripartenza di Dybala e Ronaldo, con quest'ultimo a servire il colombiano, bravo a non dare scampo a Sirigu. I granata reagiscono immediatamente con una bella azione di Verdi, che costringe Buffon a sporcarsi i guantoni. Quando sembra che il primo tempo debba andare in archivio con il doppio vantaggio bianconero, ecco il tocco di mano di de Ligt nella propria area su un tiro dalla distanza. Dopo aver rivisto l'episodio al Var, l'arbitro Maresca assegna il penalty al Toro e Belotti non fallisce la chance, mandando le due squadre negli spogliatoio sul punteggio di 2-1. 

FINALMENTE CR7

Il gol carica i granata, che al rientro in campo vanno a un passo dal pareggio: Buffon neutralizza il tentativo di Berenguer, poi le seguenti conclusioni di Belotti e Verdi (quest'ultima in rete) non sono buone a causa delle posizioni irregolari di entrambi i calciatori. I ragazzi di Longo sono decisamente più aggressivi e meno passivi sul possesso palla della Vecchia Signora, e si riversano coraggiosamente dalle parti di Buffon. Sarri vede i suoi in difficoltà e decide di lanciare nella mischia, oltre a Matuidi, anche Douglas Costa, che ci mette qualche secondo per mettere i brividi a Sirigu con un sinistro a giro. Non ha fortuna il brasiliano, ne ha invece Ronaldo, che al 60' festeggia il primo gol in maglia Juve su punizione: splendido il destro di CR7, che piazza la sfera sostanzialmente al "sette".

DILAGA LA JUVE

Sei minuti più tardi i campioni d'Italia potrebbero calare il poker, ma Sirigu salva su Dybala. Il match dà l'aria di essere finito ed effettivamente è così, dato che il Toro non ha più la forza per spingersi in avanti. Prima del 90' c'è ancora tempo però per la goffa autorete di Djidji. Il passivo per i granata potrebbe essere ancora più pesante se non fosse per l'intervento di Sirigu su Douglas Costa. Il derby è ancora una volta a forti tinte bianconere. 

Tabellino

Juventus (4-3-3): Buffon, Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanic (4' st Matuidi), Rabiot; Bernardeschi (10' st Douglas Costa), Dybala (35' st Higuain), Ronaldo (1 Szczesny 31, Pinsoglio 42, Wesley, 24 Rugani, 8 Ramsey, 38 Muratore ,35 Olivieri). All.: Sarri. 

Torino (3-4-3): Sirigu, Izzo, Lyanco, Bremer (39' st Djidji); De Silvestri (35' st Edera), Lukic, Meité, Aina (39' st Ansaldi); Berenguer, Belotti, Verdi (22' st Millico) (18 Ujkani, 25 Rosati, 33 Nkoulou, 17 Singo, 88 Rincon, 80 Adopo 11, Zaza 27, Ghazoini). All.: Longo. 

Arbitro: Maresca di Napoli. 

Reti: nel pt 3' Dybala, 29' Cuadrado, 51' rig. Belotti; nel st 16' Ronaldo, 42' aut. Djidji Angoli: 8 a 6 per il Torino. Recupero: 3' e 4'. Ammoniti: Bonucci, Pjanic, De Ligt, Izzo, Aina, Dybala per gioco falloso.