Demiral in azione
Demiral in azione

Torino, 8 gennaio 2021 - Il tour de force della Juventus continua: dopo il Milan, ecco il Sassuolo, che da rivelazione iniziale sta lentamente acquisendo lo status di certezza. Domenica sera i bianconeri non possono sbagliare se vogliono approfittare dello scontro diretto fra Roma e Inter. Ma, classifica alla mano, pure quello che va in scena all'Allianz Stadium è un big match: la Vecchia Signora è attualmente quarta (seppur con una gara da recuperare) a quota 30, mentre i neroverdi quinti con un punto in meno. La posta in palio è insomma alta e i ragazzi di Roberto De Zerbi sognano il colpaccio per scavalcare in classifica proprio la Vecchia Signora, ribaltando i pronostici della vigilia e pure la storia. 

Dominio bianconero

Storia che dice che il Sassuolo a Torino non è mai riuscito a vincere, strappando solo un pareggio nei sette precedenti in terra piemontese, con 20 gol incassati (di cui sette nella sfida del 2 febbraio 2018) e appena quattro realizzati. Se si allarga invece l'orizzonte anche alle partite disputate in Emilia, si scopre come i neroverdi hanno conquistato i tre punti solo una volta (1-0, il 28 ottobre 2015), con 10 successi bianconeri e tre pareggi, di cui due nella scorsa stagione, entrambi spettacolari: 2-2 all'Allianz Stadium e addirittura 3-3 al Mapei Stadium. 

Quattro ex

Se i precedenti sono 14, gli ex della sfida sono in tutto quattro. Nella fila della truppa di Andrea Pirlo ecco Merih Demiral, che prima di approdare alla Juventus è stato protagonista da gennaio a maggio 2019 con i neroverdi, collezionando 14 presenze e due gol. Dall'altra parte invece spicca Federico Peluso, in bianconero per un anno e mezzo, da gennaio 2013 a maggio 2014. Con indosso la maglia della Vecchia Signora, il terzino classe '84 si è aggiudicato due Scudetti e una Supercoppa Italiana, scendendo in campo 21 volte e siglando due reti. Nel Sassuolo ci sono anche Filippo Romagna e Rogério, entrambi con un passato nelle giovanili juventine. 

Leggi anche: Chiesa conquista tutti