Ronaldo
Ronaldo

Torino, 25 luglio 2021 - Il Re è tornato. Finite le vacanze post Europeo, il portoghese è atterrato a Torino e domani comincerà ad allenarsi con i compagni alla Continassa. Ad attenderlo Massimiliano Allegri, con il quale l'ex Real Madrid ha già lavorato nella sua prima stagione all'ombra della Mole, ma anche la dirigenza della Juventus. Fra le parti ci dovrà essere un colloquio per capire se CR7, come sembra, resterà almeno fino a giugno 2022, quando è fissata la scadenza del suo contratto con i bianconeri. In questo senso, Pavel Nedved ha rassicurato sulle intenzioni sia del cinque volte Pallone d'Oro che della società piemontese. 

Rinnovo all'orizzonte?

"Tornerà qui, è convocato per lunedì 26, e rimarrà con noi. È un piacere avere in rosa Dybala e CR7, così come farli giocare insieme", le parole del vice presidente della Vecchia Signora. L'idea delle parti non solo sarebbe quella di rispettare l'accordo, ma perfino di prolungarlo di altri 12 mesi, spalmando l'ingaggio del giocatore. Niente addio all'orizzonte quindi, ma il rinnovo di ambizioni e obiettivi comuni: la Juventus vuole riprendersi lo Scudetto e provare ad arrivare in fondo alla Champions con quell'allenatore che l'ha portata in finale per due volte. E naturalmente con Ronaldo, miglior marcatore di sempre della competizione con i suoi 135 gol. 

Leggi anche: Juve-Cesena 3-1