Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Torino, 4 maggio 2020 - Eppur qualcosa si muove. Lentamente, ma la Juventus prova a riassaporare un po' di normalità: quella del rettangolo verde di gioco. Domani infatti la Continassa aprirà i propri cancelli ai giocatori bianconeri, che potranno così allenarsi in maniera individuale. Un tentativo di riprendere confidenza con la vecchia routine, comunque stravolta dall'emergenza Coronavirus. E che le cose siano decisamente diverse, i calciatori lo hanno capito pure stamani, quando alcuni di loro (Bernardeschi, Bonucci, Cuadrado, Pinsoglio e Ramsey) si sono presentati, rigorosamente con indosso la mascherina, al J Medical per sottoporsi a test fisici, compreso il tampone. 

Domani e nei prossimi giorni toccherà anche agli altri. L'attesa è soprattutto per gli stranieri che avevano lasciato l'Italia durante il periodo di lockdown e che devono ancora rientrare. Il primo ad averlo fatto è stato Miralem Pjanic, seguito stasera da Cristiano Ronaldo, atterrato attorno alle 22.45 all'aeroporto di Caselle. Ovviamente, coloro che varcheranno i confini italici per tornare a Torino saranno obbligati a osservare un isolamento di due settimane nelle rispettive abitazioni (oppure al J Hotel) e non potranno quindi recarsi al JTC. Discorso che, almeno per il momento, riguarda anche Paulo Dybala, che resta di buone nuove per quanto riguarda la sua positività al Covid-19. 

Dybala che, in una videochat pubblicata da Adidas, ha raccontato le sue sensazioni dalla quarantena. "Non pensavo che il calcio mi potesse mancare così tanto. Ho bisogno di tornare a praticarlo, vedere i miei compagni e amici, e toccare il pallone - le parole della Joya - A casa gioco, ma non è la stessa cosa. Ho voglia di mettermi gli scarpini, correre, fare gol…Non è come una vacanza, dove sai già per quanto tempo resterai fermo. Non sappiamo quando ricominceranno gli allenamenti di gruppo, ma io nel frattempo sto cercando di tenermi in forma. Stare isolati a casa per tanto tempo mi ha fatto provare nuove cose. Ad esempio ho trovato una passione nello yoga e ho capito che mi aiuta moltissimo".