Aaron Ramsey
Aaron Ramsey

Torino, 24 agosto 2021 - Dopo quello occorso ieri a Kaio Jorge, la Juventus deve fare i conti con un nuovo infortunio. Questa volta il problema riguarda Aaron Ramsey. "Ramsey a causa di un problema muscolare riferito al termine del match giocato contro l’Udinese, è stato sottoposto questa mattina presso il J|Medical ad esami diagnostici che hanno evidenziato una lesione di basso grado del muscolo grande adduttore della coscia destra. Tra 10 giorni sarà sottoposto a nuovi esami per definire con precisione i tempi di recupero", si legge nel comunicato diffuso in giornata dalla società bianconera. 

Rabiot recuperato

 

Massimiliano Allegri dovrà quindi rinunciare al centrocampista gallese certamente contro l'Empoli, ma il rischio è quello di non averlo a disposizione nemmeno nelle gare subito successive alla sosta, quando i piemontesi, oltre a debuttare in Champions League, dovranno affrontare in fila Napoli e Milan. Purtroppo per la Vecchia Signora, lo stop di Ramsey non è una novità, alla luce dei suoi trascorsi tutt'altro che fortunati dal punto di vista fisico. La buona notizia per Allegri è che sabato torneranno nella lista dei convocati Adrien Rabiot, che ha recuperato dall'infortunio, e Weston McKennie, assente a Udine per squalifica. L'americano tuttavia è al centro di voci di mercato e da qui alla fine della sessione estiva potrebbe salutare la compagnia. 

Loca titolare?

 

Senza Ramsey, contro l'Empoli non è da escludere un impiego dall'inizio di Manuel Locatelli. Dopo essere entrato nel finale della gara della Dacia Arena, l'ex Sassuolo potrebbe essere lanciato nella mischia dal primo minuto, per poi essere sostituito in corso d'opera. Il classe '98 infatti non è ancora al 100% della condizione, ma viste le circostanze la logica porta a pensare che Allegri punterà su di lui assieme a Rodrigo Bentancur e a uno fra Rabiot e Federico Bernardeschi

Leggi anche: Dybala ritrova la Nazionale