Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 ago 2022
1 ago 2022

Juventus rientrata a Torino. Oggi il consulto per Pogba

Terminata la tournée americana, adesso la squadra beneficerà di due giorni di riposo. Giovedì è in programma l'appuntamento classico di Villar Perosa, mentre domenica il test con l'Atletico Madrid

1 ago 2022
Di Maria in azione contro il Real
Di Maria in azione contro il Real
Di Maria in azione contro il Real
Di Maria in azione contro il Real

Torino, 1 agosto 2022 - Dopo circa 12 ore di volo, la Juventus è rientrata ieri sera a Torino dagli Stati Uniti. Archiviata con un successo, un pareggio e una sconfitta la tournée americana, adesso i giocatori di Massimiliano Allegri hanno a disposizione due giorni di stacco per ricaricare le batterie prima dell'ultima fase di pre campionato. La squadra si ritroverà mercoledì alla Continassa, poi giovedì sarà protagonista a Villar Perosa nella classica festa tutta in famiglia con la sfida con l'Under 23 alle 17. Sarà un modo per ricevere l'abbraccio del tifo a 10 giorni dall'inizio della Serie A, previsto per il 15 agosto con il match casalingo contro il Sassuolo

Test con l'Atletico 

A fare da antipasto al debutto in campionato, ecco la sfida con l' Atletico Madrid in programma domenica prossima a Tel Aviv, con calcio d'avvio fissato per le 20:45 ora italiana. Un test sicuramente probante per Bonucci e compagni, che contro Barcellona e Real Madrid hanno mostrato buone cose, almeno nel primo tempo, al netto dei problemi d'infermeria e delle assenze. Contro i Blancos ad esempio ha finalmente esordito Dusan Vlahovic , out nelle prime due uscite e apparso in ritardo di condizione, ma non sono scesi in campo McKennie, Pogba e Szczesny , oltre ovviamente a Chiesa . Tre se non quattro titolari insomma, mica noccioline. 

Situazione Pogba

A proposito del francese, in giornata si terrà il consulto a Lione con il dottor il professor Sonnery Cottet-Bertrand , lo stesso che ha operato Zlatan Ibrahimovic a fine maggio, per capire come sia meglio affrontare la lesione menisco laterale del ginocchio destro rimediata in uno degli allenamenti in America. Il francese deve decidere se sottoporsi a intervento chirurgico, e nel caso scegliere fra la rimozione del frammento di menisco interessato o la sutura della zona di lesione, oppure a una terapia conservativa. Le tre strade comportano tempi di recupero differenti: l'operazione meno invasiva fermerebbe l'ex Manchester United per 40-60 giorni, l'altra per un periodo che va da un minimo di tre mesi a un massimo di cinque, mentre con la terapia conservativa il rientro in campo sarebbe decisamente più rapido. 

Leggi anche: Le ultime dal mercato

FRANCESCO BOCCHINI

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?