Lapo Elkann
Lapo Elkann

Torino, 22 novembre 2020 - "Sono orgogliosissimo di Pirlo, è chiamato Maestro non a caso. Sta facendo un lavoro egregio. I media ed i giornali non gli hanno dato tempo di far vedere di cosa sia capace. Sia Pirlo che tutta la squadra ieri hanno dato una dimostrazione eccezionale. E' stata la gara più bella dell'anno finora". Spende parole al miele Lapo Elkann per la Juventus, di cui è grande tifoso, e per mister Andrea Pirlo. Oltre a quello dell'allenatore bianconero, il cugino di Andrea Agnelli fa un altro nome ben preciso: quello di Cristiano Ronaldo, autore contro il Cagliari della terza doppietta in campionato, che gli ha permesso di salire a quota otto centri. 

"Sogno Champions possibile"

"Cristiano è il leader della squadra. Un suo addio? Sono voci prive di fondamento. Penso che sia estremamente contento di dove si trova e lo dimostrano i risultati sul campo. E' molto felice alla Juve, molti amano creare notizie infondate o irrealistiche. Fa parte delle regole del calcio. Dal punto di vista professionale ed umano è il numero uno - il pensiero di Elkann alla trasmissione Rai, 90° minuto - Il mio sogno, che è lo stesso di tutti gli juventini, è vincere la Champions League. Con Cristiano c'è questa possibilità e le chances aumenteranno se la squadra giocherà come ha fatto ieri sera. Meglio Ibrahimovic  o Ronaldo? Non c'è nessuno forte quanto Cristiano. Zlatan è bravissimo, ma Cristiano lo batterà in termini di reti. Scudetto? Temo il Napoli". 

Leggi anche: I risultati dell'ottava giornata