Doppietta di Cristiano Ronaldo contro il Parma (Ansa)
Doppietta di Cristiano Ronaldo contro il Parma (Ansa)

Torino, 19 gennaio 2020 - La settima partita (a livello di serie A) di fila con almeno un gol di Cristiano Ronaldo coincide con l'allungo sull'Inter. Il portoghese firma una doppietta e la Juventus batte il Parma per 2-1, volando a +4 sui rivali nerazzurri. Ai gialloblù non basta il gol di Cornelius

Juventus-Parma 2-1, rivivi la diretta

Serie A, risultati di oggi

DYBALA E RONALDO DAVANTI - Sarri recupera Ronaldo, che in avanti fa coppia con Dybala, mentre Ramsey agisce da trequartista. Dall'altra parte invece D'Aversa deve fare a meno di Gervinho e così in attacco c'è Inglese e in suo appoggio Kulusevski e Kurtic. Inizio autoritario della Juventus, che gioca stabilmente nella metà campo avversaria. Al 7' si registra la prima occasione bianconera: una girata di testa di Alex Sandro di poco alta. Alex Sandro che subito dopo è costretto lasciare il campo a Danilo. Sugli scudi per la Vecchia Signora sale Ronaldo, vicino al gol in un paio di circostanze. Prima il suo destro viene respinto da Sepe, poi con un colpo di testa spedisce il pallone sopra la traversa. 

LA SBLOCCA CR7 - Non un primo tempo eccelso quelle due squadre: tanti errori, ritmo basso e idee confuse. Serve un episodio per sbloccare il match, che puntuale arriva al 43', quando Ronaldo calcia verso la porta trovando la deviazione di Darmian che spiazza Sepe. Proprio pochi secondi prima dell'intervallo, Ramsey avrebbe sui piedi il 2-0, ma il tentativo del gallese da posizione favorevolissima scheggia il palo. 

ANCORA RONALDO DECISIVO - E' sempre l legno (unito alla smanacciata di Sepe) a dire di no al destro di Danilo in apertura di ripresa. Quando la Juve sembra in controllo, ecco al 55' l'inaspettato pareggio del Parma con Cornelius, autore di uno splendido stacco di testa che non lascia scampo a Szczesny. Neanche il tempo di risistemare il pallone a centrocampo che i campioni d'Italia si riportano immediatamente in vantaggio: assist perfetto di Dybala a premiare l'inserimento di Ronaldo, il cui tiro è imparabile per Sepe. Nonostante il 2-1, Sarri inserisce Higuain per Ramsey e il Pipita ci mette poco a rendersi pericoloso con un destro velenoso. Altrettanto insidioso, anzi di più, è il tentativo di Kurtic, che costringe Szczesny a sporcarsi i guantoni. Il Parma ci crede e all'83' è provvidenziale per la Juve il piedone di de Ligt a respingere il tiro di Sprocati. A dare respiro ai padroni di casa ci pensa Ronaldo, che impegna Sepe al 90'. Sul seguente angolo, CR7 anticipa il portiere, ma il suo colpo di testa termina alto di un soffio. Non succede sostanzialmente più niente e così Madama può festeggiare la quinta vittoria consecutiva in campionato e soprattutto il +4 sull'Inter. 

Classifica di Serie A e risultati

Tabellino

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro (1' pt Danilo); Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey (14' st Higuain); Dybala (35' st Douglas Costa), Ronaldo. In panchina: Pinsoglio, Buffon, Pjaca, Emre Can, Rugani, Bernardeschi, Coccolo. Allenatore: Sarri. 

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella (21' st Sprocati), Kurtic; Kulusevski (43' st Siligardi), Inglese (44' pt Cornelius), Kucka. In panchina: Colombi, Alastra, Dermaku, Brugman, Laurini, Barillà, Pezzella. Allenatore: D'Aversa. 

Arbitro: Di Bello di Brindisi. 

Reti: 43' pt e 13' st Ronaldo, 11' st Cornelius. Note: serata fredda, terreno in perfette condizioni. Ammonito: Kurtic. Angoli: 10-6 per la Juventus. Recupero: 3'; 3'.