Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Torino, 11 giugno 2021 - Che il reparto offensivo rappresenti uno degli argomenti principali del prossimo mercato della Juventus non è certo un mistero. La situazione è sotto gli occhi di tutti: dei tre attaccanti attualmente in rosa, nessuno è certo di restare anche nella prossima annata. Il futuro di Cristiano Ronaldo, che ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2022, ad esempio è in bilico. Jorge Mendes, il suo agente, ha avuto colloqui con il club bianconero, nella persona di Federico Cherubini, e nel frattempo alcune sirene sono suonate in giro per l'Europa. Ma a stoppare sul nascere ogni serio tentativo è stato per il momento l'ingaggio del cinque volte Pallone d'Oro, al quale i piemontesi garantiscono 31 milioni di euro netti a stagione. Soldi che in Europa, fatta eccezione per il Paris Saint Germain, nessuno sarebbe in grado di proporgli, specialmente in tempi come questi, durante i quali gli effetti della crisi continuano a farsi sentire. 

Morata verso il nuovo prestito 

 

Come CR7, anche Paulo Dybala deve capire cosa ne sarà di lui nell'annata ventura. L'argentino vorrebbe restare, così come Massimiliano Allegri lo vorrebbe con sé nella nuova Juventus, ma le trattative per il prolungamento del contratto della Joya, che scade fra un anno, sono bloccate. Vedremo se il cambio della guida tecnica e in dirigenza porterà a una svolta nelle trattative. Per l'ex Palermo nel frattempo c'è da registrare l'interesse dell'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone, grande estimatore del connazionale. Con i Colchoneros, la Vecchia Signora dovrà decidere anche il destino di Alvaro Morata, per il quale si va verso un rinnovo del prestito in bianconero. 

Nuovi acquisti

 

Fra i volti nuovi che si potrebbero vedere all'ombra della Mole nella prossima stagione ecco Gabriel Jesus, in uscita dal Manchester City, e Memphis Depay, per il quale è forte la concorrenza del Barcellona. Due giocatori con caratteristiche diverse, ma che vengono seguiti da vicino dalla Juventus. Così come viene seguita da vicino la crescita di Giacomo Raspadori, atteso dall'Europeo con l'Italia e sul quale ci sono  puntati gli occhi anche dei dirigenti dell'Inter (e non solo). 

Leggi anche: Le ultime su Italia-Turchia

FRANCESCO BOCCHINI