Torino, 11 settembre 2018 - La pausa per le Nazionali è quasi al termine: stasera in programma gli ultimi appuntamenti delle varie selezioni, dopodiché i vari calciatori potranno tornare a disposizione dei rispettivi club. Non fanno eccezione i bianconeri di Massimiliano Allegri, che intanto oggi ha ripreso a lavorare con il gruppo quasi al completo. "La squadra si è allenata questa mattina sotto il sole dello Juventus Training Center in Continassa - si legge sul sito ufficiale dei campioni d'Italia - Insieme ai giocatori rimasti a Torino in questi giorni, oggi sono rientrati i primi Nazionali: Rodrigo Bentancur, che si è allenato in campo con i compagni e gli azzurri Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini, i quali si sono sottoposti a lavoro di scarico. Seduta di ripresa atletica seguita da parte tecnica. Domani gli uomini di Allegri saranno in campo nel pomeriggio".

RIECCO SPINAZZOLA - Insieme ai compagni ci sarà anche Leonardo Spinazzola, che oggi si è rivisto in campo per la prima volta dopo la lesione al legamento crociato rimediata a maggio. Un gran bella notizia per il ragazzo e per Allegri, che conta molto sul terzino ex Atalanta. Il classe '93 rappresenta infatti l'unica soluzione alternativa sulla sinistra ad Alex Sandro, a meno di un adattamento di De Sciglio. In vista della Champions League, dove la Juventus esordirà il 19 settembre in casa del Valencia, un po' di turnover sarà d'obbligo da qui alle prossime settimane. E Spinazzola, non appena avrà ritrovato sicurezza e una condizione adeguata, potrà davvero rappresentare una freccia in più nell'arco dei piemontesi.

DUBBIO PJANIC - Prima dell'appuntamento europeo c'è da pensare alla ripresa del campionato, quando la Vecchia Signora ospiterà all'Allianz Stadium un Sassuolo desideroso di tentare quello che sarebbe il primo blitz della sua storia nella Torino bianconera. Riguardo alla formazione che dovrebbe scendere in campo contro i neroverdi, il dubbio maggiore di Allegri è legato all'impiego o meno di Miralem Pjanic, che ha rimediato un pestone in Nazionale. Niente di grave per il bosniaco, ma con un Bentancur in forma e sempre più leader dell'Uruguay, il tecnico livornese potrebbe scegliere di far riposare il centrocampista ex Roma.