Paulo Dybala e Gonzalo Higuain
Paulo Dybala e Gonzalo Higuain

Bologna, 10 gennaio 2020 - Juventus-Milan di Coppa Italia sarà la prima partita ad essere disputata in Italia post-lockdown. La semifinale di ritorno tra i bianconeri e i rossoneri parte dal punteggio di 1-1 maturato nella sfida di San Siro dello scorso inverno, ma vedrà dei cambiamenti in quelle che sono le classiche modalità della coppa nazionale italiana.

Coppa Italia, Juve-Milan: probabili formazioni e diretta

La Lega Serie A ha infatti confermato che, in caso di parità nel computo generale tra andata e ritorno al termine dei 90 minuti regolamentari, non si disputeranno i supplementari ma si passerà direttamente alla lotteria dei rigori. La decisione è stata presumibilmente presa per assistere i calciatori, che dopo una lunga inattività (anche dagli allenamenti di gruppo e sul campo) faticherebbero a giocare 120 minuti a grande intensità, come una sfida di questo calibro farebbe presagire.

Il match dell'Allianz Stadium si disputerà venerdì alle ore 21 e verrà trasmesso in chiaro su Rai1. Anche questa è una modifica dell'ultimo minuto, poichè in precedenza il fischio d'inizio era previsto per le 20:45. Il giorno dopo, sabato 13 giugno, si giocherà anche l'altra semifinale di Coppa tra Inter e Napoli.

Probabili formazioni

La scelta dell'undici titolare per Pioli e Sarri sembra essere piuttosto prevedibile. Non dovrebbero esserci infatti sorprese sullo schieramento che sceglierà il tecnico bianconero, un 4-3-3 dove l'unico ballottaggio sarà a centrocampo tra Bentancur e Pjanic. Per il resto, in porta ci sarà Gigi Buffon, nella difesa a quattro Cuadrado è favorito su Danilo per coprire la fascia destra, Alex Sandro agirà dall'altra parte mentre in mezzo ci saranno De Ligt e Bonucci. A metà campo, ad eccezione del ruolo di perno centrale di cui abbiamo già parlato, agiranno Matuidi e il rientrante Sami Khedira. In avanti il tridente Costa-Ronaldo-Dybala.

Il Milan di Pioli dovrà fare a meno degli squalificati Theo Hernandez, Samu Castillejo e Zlatan Ibrahimovic, che è comunque ai box per infortunio. Il modulo dovrebbe essere dunque il 4-3-2-1, con Gigio Donnarumma tra i pali e Conti, Kjaer, Romagnoli e Calabria in difesa. A metà campo Kessiè e Bonaventura saranno le mezzali che agiranno al fianco di Bennacer. In attacco Paquetà e Calhanoglu assisteranno Rebic nel ruolo di falso nueve.