Kulusevski reduce da una grande prova contro l'Inter
Kulusevski reduce da una grande prova contro l'Inter

Torino, 29 giugno 2020 – La partita contro l’Inter ha lanciato un messaggio chiaro: Kulusevski ha già voglia di mettersi in gioco tra i grandi. Dopo una stagione da autentica rivelazione, il giovane svedese del Parma fa capire alla Juventus che il suo è un colpo di grandissima prospettiva, già adattabile a prestazioni di grande livello contro avversari di prima fascia.

Il Parma è uscito sconfitto dalla partita con l’Inter ma l’impressione lasciata dal tridente offensivo è stata davvero ottima. Ma se da Gervinho, attaccante navigato, ormai ci si aspettano gare del genere, e Cornelius è stato utile prevalentemente per le sponde, Kulusevski è stato il più pericoloso con grandissimi strappi che potevano anche decidere la partita.

Il potenziale lo si è visto in tantissime occasioni in questa Serie A, ora va capito come possa essere sfruttato dalla Juventus il prossimo anno. Di fatto si presenta come esterno, ma è chiaro che la sua qualità fa gola anche per altri reparti. Ad esempio la Juventus ha avuto un problema cronico con le mezzali d’inserimento nel post Marchisio-Vidal, con il solo Khedira in grado di dare un forte contributo, ma pur sempre limitato dagli infortuni.

Attualmente Kulusevski servirebbe più in quel ruolo che come ala, anche perché la prestazione di Douglas Costa contro il Lecce ha fatto intuire che il brasiliano se al sicuro da guai fisici, è un intoccabile di questa formazione. E con Dybala e Ronaldo che non possono essere messi in discussione, è più facile cercare spazio a centrocampo che in attacco.

Solo che per riportarlo in mezzo sarà necessario trovare qualche compromesso con il suo ruolo attuale, ma resta il fatto che una grande partita del genere non può passare inosservata agli occhi di una big, soprattutto se ha già in mano il contratto per giovarne dal prossimo settembre.