Sami Khedira
Sami Khedira

Torino, 21 marzo 2019 - Fine di un incubo per Sami Khedira. Che il calciatore tedesco stesse meglio dopo l'operazione per risolvere l'aritmia cardiaca accusata lo scorso 19 febbraio, non c'erano dubbi. Così come sulla piena guarigione del giocatore. Ma quando c'è di mezzo un problema al cuore, meglio non forzare i tempi di recupero, stimati dallo staff medico della Juventus attorno ai trenta giorni. E il centrocampista tedesco, assente dalla gara interna con il Frosinone del 15 febbraio, li ha rispettati perfettamente. Tanto che, a un mese di distanza dall'intervento, la Vecchia Signora ha annunciato il rientro imminente del proprio numero 6.

"Sami Khedira, sottoposto lo scorso 20 febbraio a studio elettrofisiologico e ad ablazione del focus aritmogeno atriale, ha superato gli accertamenti cardiologici e può riprendere l’attività sportiva, anche intensa", si legge nella nota diffusa dalla società piemontese. Davvero un'ottima notizia per il calciatore, che non ha di certo vissuto una stagione felice (appena 15 le presenze totali, causa vari problemi fisici), e per Massimiliano Allegri, che per l'ultima parte di stagione ritrova un giocatore importante come Khedira. L'ex Real Madrid avrà altri 10 giorni di tempo per rendersi disponibile già per la ripresa del campionato, anche se il vero obiettivo è quello di essere in forma per la trasferta di Champions League ad Amsterdam.