Kaio Jorge
Kaio Jorge

Torino, 18 agosto 2021 - Kaio Jorge è un nuovo giocatore della Juventus. Dopo l'accordo fra la società piemontese e il Santos risalente al 2 agosto, e l'arrivo del brasiliano a Torino per sostenere le visite mediche, il calciatore ha osservato circa due settimane di quarantena. Dopodiché, ecco l'ufficialità del suo acquisto da parte della Vecchia Signora, con il quale l'attaccante classe 2002 ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026. 

Il comunicato

"Il suo percorso nel calcio dei grandi, cominciato molto presto, fin qui è stato ricco di soddisfazioni, correndo spesso più veloce del tempo e sfruttando ogni occasione per crescere e migliorare. Il debutto con la prima squadra del Santos arriva nel settembre 2018: quando affronta l’Athletico Paranaense, dopo aver incantato tra i giovani, Kaio Jorge ha appena 16 anni e 249 giorni. Un esordio precoce e una grande soddisfazione, ma è solo l’inizio. L’anno della sua esplosione è il 2020: 46 presenze in prima squadra tra campionato e Copa Libertadores ed è qui che la stella di Kaio brilla più luminosa che mai, macinando record.

È l’unico giocatore nato dal 2001 ad aver realizzato almeno cinque reti in una singola edizione del torneo ed è anche l’autore del gol più rapido in Copa dal 2013 a oggi: contro il Gremio in gol dopo 11 secondi. In quella gara segna anche la sua prima marcatura multipla nella competizione internazionale. Giovanissimo, ha già assaporato il sapore della vittoria. Con il Brasile Under 17, nel 2019, ha conquistato il Mondiale di categoria, andando in gol anche nella finale contro il Messico e totalizzando cinque gol in totale nel torneo, secondo miglior marcatore. Fin qui, quando l’asticella si è alzata, lui ha elevato il suo rendimento di conseguenza, gestendo benissimo la pressione. Attaccante completo e in grado di giocare anche per la squadra, ora è pronto per la più stimolante delle sfide: il salto in Europa per vestire la maglia della Juventus. Per mettere nel mirino obiettivi sempre più grandi e continuare a crescere. Non vediamo l’ora di farlo insieme! Benvenuto, Kaio!"

Le prime parole

"Sono molto felice di essere qui, era il mio sogno da piccolo. Mi aspetto di restare a lungo nella Juve perchè è una grande squadra, una delle migliori d’Europa". Queste le prime dopo l'annuncio del suo trasferimento all'ombra della Mole. "Arrivo per lottare, per vincere e spero di essere apprezzato e di diventare un campione qui. Sono un giocatore tattico, intelligente, in campo mi muovo molto. Ho facilità nel segnare. Il numero di maglia? Ho scelto il numero 21 perché lo hanno indossato grandi giocatori qui: Pirlo, Dybala, Zidane, Higuain. Da piccolo avevo il poster di Cristiano Ronaldo in camera". 

Leggi anche: Juan Jesus verso Napoli