L'interno del J Medical
L'interno del J Medical

 

Torino, 7 giugno 2021 - La Juventus scende in campo contro il Covid-19. Per favorire la campagna di vaccinazione in Piemonte, il club bianconero ha deciso di mettere a disposizione dell'Asl di Torino il proprio centro medico, che verrà utilizzato come hub per effettuare la somministrazione di dosi. 100 in tutto quelle giornaliere, che verranno inoculate dalle 9 alle 15, grazie alla presenza in loco di una quindicina di medici e di cinque infermieri. 

"Importante servizio per la popolazione"

In giornata si è svolta l’inaugurazione, alla presenza dell'assessore regionale alla Ricerca applicata al Covid Matteo Marnati, della dottoressa dell'ASL Città di Torino Maria Carla Cestari, del direttore generale dell'Istituto di Candiolo Antonino Sottile, e, in rappresentanza del J|Medical, del dottor Luca Stefanini, direttore generale, e dottor Luca Semperboni, direttore sanitario. "Abbiamo aderito al piano vaccinale dell’Asl Città di Torino - il commento di Stefanini - rendendo disponibile il nostro centro per contribuire a fornire questo importante servizio per la popolazione, in un momento in cui è fondamentale procedere con la vaccinazione di massa per uscire il più in fretta possibile dalla pandemia". 

Leggi anche: Busquets positivo