La Juventus potrebbe sfidare l'Inter regolarmente a porte aperte
La Juventus potrebbe sfidare l'Inter regolarmente a porte aperte

Torino, 27 febbraio 2020 - E' ufficiale: Juventus-Inter e le altre partite di questo fine settimana programmate a porte chiuse per l'emergenza coronavirus si disputeranno senza pubblico. Gli altri incontri che si disputeranno a porte chiuse sono Udinese-Fiorentina (sabato); Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia (domenica). 

Le ultime speranze di una possibile deroga o anche di un rinvio a lunedì (le attuali disposizioni scadono alla mezzanotte di domenica), sono state stoppate in serata dal Prefetto di Torino Claudio Palomba. "Se non intervengono nuovi provvedimenti che superino il Dpcm del Governo, Juve-Inter sarà giocata a porte chiuse come prevede quel decreto", ha detto al termine di un incontro con le istituzioni della Regione. A stretto giro, è quindi arrivata l'ufficializzazione della Lega di serie A.

"E' un'atmosfera surreale, il pubblico è una componente fondamentale di una gara di calcio, ma c'è un decreto molto chiaro, valido fino a domenica a mezzanotte. Giocare a porte chiuse è una situazione forzata, ma come ha anche detto Andrea Agnelli la salute dei cittadini va salvaguardata e quindi anche se a malincuore accettiamo questa decisione", ha detto l'ad dell'Inter Beppe Marotta.