Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

Torino, 14 maggio 2021 - L'estate scorsa, una volta reso noto il calendario di Serie A, quasi tutti avevano ipotizzato uno Juventus-Inter alla penultima giornata decisivo per l'assegnazione dello Scudetto. Nessuno avrebbe potuto immaginare invece che la squadra di Antonio Conte si sarebbe presentata nove mesi più tardi all'Allianz Stadium con il Tricolore già in tasca, pronta ad affossare definitivamente le residue speranze Champions della Vecchia Signora. E invece è proprio questo lo scenario alla vigilia del derby d'Italia. "Se hanno vinto il campionato hanno avuto più fame di noi. Complimenti all'Inter, ma noi potevamo fare di più - sottolinea Andrea Pirlo in conferenza stampa - Il fatto che loro arrivino a questa sfida con il titolo di nuovi campioni ci deve bruciare e ci spingere a dare qualcosa in più anche per l'obiettivo che dobbiamo raggiungere. Abbiamo ancora delle possibilità di centrare la Champions e quindi dobbiamo avere grande voglia di vincere la partita". 

"Commessi tanti errori"

Una partita nella quale il tecnico bianconero vuol rivedere lo spirito mostrato dalla squadra a Reggio Emilia contro il Sassuolo. "C'è stata una buona reazione dopo la brutta sconfitta con il Milan. Ci siamo aiutati e siamo rimasti compatti anche nelle difficoltà". Cosa che invece non è sempre accaduta durante la stagione, anzi. "Dispiace soprattutto perché in certe occasioni c'è mancata questa compattezza per guadagnarci qualche punto in più che ci sarebbe servito per restare in corsa per il campionato e adesso per la Champions - il pensiero di Pirlo - Durante l'annata abbiamo avuto troppi cali di tensione e non eravamo concentrati come l'altra sera su un unico obiettivo. Ci sono stati tanti errori: ho già tutto in mente e dopo l'ultima partita parlerò con il mio staff di quello che abbiamo fatto bene e di quello che abbiamo fatto male". 

Rimpianto Dybala

Uno dei rimpianti maggiori è quello di avere avuto troppo poco a disposizione Paulo Dybala. "Nel futuro lo vedo alla Juventus, così come Ronaldo. Per il presente sicuramente dei rimpianti ci sono, ma anche per gli altri che non ho avuto a disposizione. Domani non so se Paulo e Cristiano giocheranno - conclude Pirlo - Dobbiamo recuperare e vedere chi sta bene e sarà in grado di dare il 100%. Szczesny tornerà in porta e sicuramente scenderà in campo Alex Sandro, dato che è squalificato in Coppa Italia". 

Leggi anche: Roma-Lazio, probabili formazioni e dove vedere il derby