Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain

Torino, 10 settembre 2020 - Gonzalo Higuain e la Juventus si dicono addio. Le parti hanno infatti raggiunto l'accordo per la rescissione del contratto che sarebbe scaduto fra un anno, proprio come quello di Blaise Matuidi, il primo della compagnia a salutare. E proprio come il francese, anche l'argentino lascerà la Vecchia Signora per trasferirsi Oltreoceano all'Inter Miami. L'intesa con il club di David Beckham è già stata trovata, tanto che l'attaccante ha già detto addio ai compagni. Il Pipita sta per legarsi per due stagioni alla società di Mls (lega dove gioca anche il fratello Federico), per cominciare così un nuovo capitolo della propria carriera. 

Una carriera che lo ha portato a Torino nell'estate del 2016. Indimenticabile per i tifosi bianconeri il suo arrivo in pompa magna, con il classe '87 strappato al Napoli per la cifra record (poi battuta da quella sborsata per l'operazione Cristiano Ronaldo) di 90 milioni di euro. Da quel momento, Higuain ha timbrato il cartellino 66 volte in 149 apparizioni. Significative in particolare le reti contro la sua vecchia squadra (ben sei con indosso la casacca dei campioni d'Italia), quelle a San Siro contro l'Inter nell'aprile 2018 e nello scorso ottobre, senza dimenticare poi i sigilli in Champions League contro Monaco (doppietta nella gara di ritorno della semifinale del 2017) e Tottenham (ritorno degli ottavi di finale del 2018). 

Amato e sostenuto dagli appassionati juventini anche in occasione del suo rientro dai prestiti a Milan e Chelsea, il Pipita chiude la sua parentesi torinese con un palmarés decisamente più ricco di quello con cui si era presentato quando è arrivato, grazie ai cinque titoli portati a casa con Madama: tre Scudetti e due Coppe Italia.