L'esultanza di Chiesa, uno dei grandi ex in Juventus-Fiorentina
L'esultanza di Chiesa, uno dei grandi ex in Juventus-Fiorentina

Torino, 5 novembre 2021 - La Juventus per invertire la rotta e cominciare a risalire la classifica. La Fiorentina per continuare il trend positivo e sognare un posto in Champions League. All'Allianz Stadium va in scena la sfida fra bianconeri e viola, che significa anche Bernardeschi e Chiesa contro il loro passato. Ma pure Vlahovic contro il suo possibile futuro. Da sempre sentita dai tifosi, la sfida mette in palio punti pesanti in ottica Europa. Quell'Europa che ha ridato slancio alla Vecchia Signora, qualificatasi con due turni d'anticipo agli ottavi di finale di Champions. Ma occhio alla truppa di Vincenzo Italiano, che sogna di ripetere l'impresa della Fiorentina di un anno fa (0-3 a Torino), nonostante un bottino magro nelle ultime due trasferte, coincise con altrettanti ko. 

Juve-Fiorentina, Allegri: "Bisogna ancora stare zitti e lavorare. Siamo in forte ritardo"

Le probabili formazioni

Massimiliano Allegri deve sempre fare a meno di De Sciglio e Kean, ma ritrova Ramsey, almeno per la panchina. Turno di riposo per Bonucci, che farà spazio alla coppia Chiellini-de Ligt. Panchina anche per Cuadrado e Rabiot, mentre saranno confermati titolari sia Bernardeschi che McKennie. In avanti partiranno dal 1' ancora una volta Dybala e Morata. D'altra parte la Fiorentina risponde con il classico 4-3-3, con Terracciano difeso dalla linea composta da Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi. A centrocampo agirà Torreira da play, mentre in avanti toccherà al tridente Callejon-Vlahovic-Saponara provare a far male alla Signora. 

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, de Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, McKennie, Locatelli, Bernardeschi; Dybala, Morata. All. Allegri. 

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Callejon, Vlahovic, Saponara. All. Italiano. 

Orario e dove vederla 

La gara è fissata per sabato 6 novembre alle 18 e verrà trasmessa da Dazn. Per seguirla in tv, oltre all'abbonamento alla piattaforma, è necessario essere muniti di una smart tv su cui scaricare l'app, oppure si dovrà collegare al proprio televisore un dispositivo come Google Chromecast, Amazon Fire Tv Stick, oppure un decoder Sky Q o una console come PlayStation 4 o 5, XboX One, One S e One X. Sarà possibile seguire il match anche in streaming, attraverso il sito o l'applicazione di Dazn.

Leggi anche: Inter, ufficiale il rinnovo di Barella