Douglas Costa in azione
Douglas Costa in azione

Torino, 10 ottobre 2018 - La Juventus ha ricominciato oggi pomeriggio ad allenarsi dopo i giorni di relax concessi da Massimiliano Allegri alla squadra. Dalla seduta tenutasi al centro sportivo della Continassa arrivano buone notizie per il tecnico livornese: Douglas Costa ha infatti lavorato regolarmente con il gruppo. Il giocatore ha smaltito l'infortunio rimediato nella gara con il Valencia (trauma contusivo/distorsivo alla caviglia sinistra e una distrazione agli adduttori della coscia destra, ndr) ed è pronto a tornare in campo alla ripresa del campionato, quando la Vecchia Signora ospiterà (sabato 20 ottobre, ore 18) il Genoa del nuovo mister Ivan Juric.

TOUR DE FORCE IN ARRIVO - Una gara importante per l'intera squadra bianconera, ma soprattutto per Douglas Costa, protagonista in negativo in questo inizio di stagione. Non tanto per le prestazioni, quanto per il brutto gesto di cui si è macchiato nella sfida con il Sassuolo, che gli è costato quattro turni di squalifica. Scontata la pena, il brasiliano ha voglia di riscatto e di riconquistare il proprio posto all'interno delle rotazioni di Allegri, che dal Genoa in avanti saranno massicce, alla luce dei tanti impegni ravvicinati (sei partite nel giro di tre settimane), fra cui il doppio impegno con il Manchester United, nel quale la Juve potrebbe mettere in cassaforte il passaggio agli ottavi di Champions League, e la trasferta di San Siro con il Milan.

DAL 1' CONTRO IL GENOA? - Chiaro insomma che ad Allegri non dispiaccia affatto ritrovare Douglas Costa, che nelle cinque uscite stagionali disputate ha cominciato dall'inizio solo all'esordio contro il Chievo Verona. Visti i viaggi transoceanici dei vari Cuadrado e Dybala, che riprenderanno ad allenarsi con il gruppo bianconero solo a 48 ore dal match con il Genoa, e gli impegni azzurri di Bernardeschi, il brasiliano ex Bayern Monaco si candida subito per una maglia da titolare. In questi dieci giorni, l'11 avrà la possibilità di lavorare serenamente alla ricerca della condizione migliore, per tornare a essere quel "Flash" che i tifosi juventini hanno ammirato nella scorsa annata.