L'uscita dal campo di De Sciglio
L'uscita dal campo di De Sciglio

Torino, 28 ottobre 2021 - Piove sul bagnato in casa Juventus. Dopo il pesantissimo ko contro il Sassuolo, che ha fatto scivolare i bianconeri al settimo posto in classifica con 13 punti di ritardo dal Milan capolista e quattro dalla zona Champions League, c'è da registrare lo stop di Mattia De Sciglio, che si va a sommare a quelli meno gravi di Moise Kean e Federico Bernardeschi entrambi assenti ieri. Il terzino classe '92, titolare contro i neroverdi, è stato costretto a uscire dopo appena 12 minuti a causa di una botta subita. In giornata il giocatore si è sottoposto ai classici esami di rito, che hanno evidenziato una lesione, come si legge nel comunicato diffuso dal club piemontese. 

Il bollettino di De Sciglio

"Mattia De Sciglio questa mattina è stato sottoposto presso il J|Medical ad accertamenti radiologici che hanno evidenziato una lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Tra circa 10 giorni verrà nuovamente rivalutato". Sfortunato il numero 2 bianconero, a cui Massimiliano Allegri stava dando fiducia dopo le ottime prestazioni contro Roma e Zenit San Pietroburgo, in occasione delle quali avevano collezionato due assist decisivi per i gol di Kean e Kulusevski. De Sciglio quindi non ci sarà a Verona, così come non ci sarà nemmeno contro Zenit e Fiorentina, gli impegni della Signora che precederanno la nuova sosta per le Nazionali. 

Verso Verona

Intanto, archiviata la gara con il Sassuolo, la Juventus è tornata subito ad allenarsi in vista della trasferta a Verona, in programma per sabato alle 18. La squadra ha lavorato divisa in due: seduta di scarico per chi è sceso in campo ieri, combinazioni di gioco per il tiro, possesso palla e partitella per il resto del gruppo. Domani la seduta è prevista nel pomeriggio, quando Allegri capirà se potrà recuperare almeno uno fra Kean e Bernardeschi. 

Leggi anche: Italia-Svizzera con il 100% del pubblico