de Ligt in azione contro la Germania
de Ligt in azione contro la Germania

Torino, 10 settembre 2019 - Lunedì sera positivo per i giocatori della Juventus impegnati con le rispettive Nazionali nelle qualificazioni a Euro 2020. Specie per Matthijs de Ligt, schierato nuovamente titolare dal commissario tecnico Ronald Koeman e autore dell'assist per la rete di Depay nel facile 4-0 rifilato dall'Olanda all'Estonia. Con questo successo gli Oranje salgono a quota 9 punti, a -3 da Irlanda del Nord e Germania. Fondamentale la vittoria per 2-0 dei tedeschi a Belfast nello scontro diretto che rimette in discussione tutto nell'equilibratissimo gruppo C. Per Emre Can, dopo la panchina con l'Olanda, ingresso in campo solo all'85' per difendere il vantaggio. Nemmeno un minuto invece per Wojciech Szczesny nel pareggio a reti bianche fra Polonia e Austria, che comunque consente alla sua Nazionale di confermarsi in vetta al gruppo G. 

Stasera tornano in campo prima del rientro a Torino tre bianconeri: Cristiano Ronaldo, Merih Demiral e Blaise Matuidi. Il Portogallo di CR7 affronta in trasferta il fanalino di coda del gruppo B, la Lituania, con l'intento di accorciare le distanze (attualmente sono otto punti) dall'Ucraina, che ha però alle spalle due gare disputate in più. Impegni tutt'altro che probanti anche quelli che attendono Turchia e Francia, che insieme all'Islanda guidano il gruppo H. Demiral e compagni se la vedranno contro la Moldavia, mentre i transalpini saranno di scena in Andorra. 

VERSO FIRENZE - Non appena terminati gli appuntamenti con le qualificazioni, i giocatori si metteranno di nuovo a disposizione di Maurizio Sarri, che oggi dirigerà il primo allenamento in vista della delicata trasferta a Firenze. Ovvio che la stanchezza dei Nazionali, specie dei sudamericani (gli ultimi a fare ritorno alla base), inciderà sulle scelte di formazione: in questo senso occhio alla possibile titolarità di Adrien Rabiot al posto di Matuidi. Per il resto non ci dovrebbero essere grossi cambiamenti rispetto all'undici che ha battuto il Napoli. L'unico cambio praticamente scontato è quello fra Danilo e De Sciglio, alla luce dei problemi fisici dell'ex Milan. Sull'altra fascia invece Alex Sandro sarà chiamato agli straordinari dopo le fatiche con il Brasile. In attacco invece tutto lascia pensare che Sarri si affiderà ancora al trio Douglas Costa-Higuain-Ronaldo