Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Torino, 20 gennaio 2020 - CR7, ossia Cristiano Ronaldo a segno in tutte le ultime sette partite di serie A. L'ultimo giocatore della Juventus a riuscirci? David Trezeguet nel dicembre 2005 (furono nove in quel caso le gare consecutive con almeno una rete del francese). Con la doppietta rifilata al Parma, il cinque volte Pallone d'Oro è diventato inoltre l'unico ad aver sempre realizzato almeno quindici gol in uno dei cinque maggiori campionati europei dalla stagione 2006/07 a oggi. L'ex Real Madrid è attualmente a quota 16 (in 17 sfide disputate), più le due siglate in Champions League: un'annata insomma devastante finora per il fenomeno portoghese, che da inizio dicembre ha innestato le marce alte. 

Dopo un mese, quello di novembre, assolutamente da dimenticare, Ronaldo è guarito dal problema al ginocchio e la sua condizione è andata in crescendo. Dopo la rete con il Sassuolo (datata primo dicembre, a tre settimane dall'ultima, quella in Champions contro il Bayer Leverkusen), il classe '85 non si è praticamente più fermato, mancando l'appuntamento con il gol solo in occasione della finale di Supercoppa italiana con la Lazio. In generale, sono dieci i centri nelle ultime nove partite giocate. Numeri strabilianti anche per un fenomeno come CR7, che sta vivendo il suo momento più esaltante da quando si è trasferito all'ombra della Mole. 

Il nativo di Madeira si gode i continui record, senza dimenticare però che la cosa più importante resta il gruppo. "Sapevamo che dovevamo vincere per acquisire un vantaggio importante - ha detto Ronaldo al termine della gara con il Parma - Abbiamo giocato bene in una partita molto difficile. Sono molto contento: aiutare la squadra con due gol è molto bello". Gol che sono linfa vitale per il marziano bianconero, passato dal volto deluso e arrabbiato contro il Milan di metà novembre a quello raggiante delle ultime uscite. Archiviato il campionato, adesso il mirino di Ronaldo si sposta sulla Coppa Italia e su quella Roma punita appena otto giorni fa. 

Mercoledì sera CR7 andrà a caccia del suo primo gol nella manifestazione, visto che l'anno scorso è rimasto a secco contro Bologna e Atalanta. Un nuovo obiettivo insomma per l'attaccante portoghese, che ha nella continua motivazione il segreto per restare al top.