30 dic 2021

Juventus, il Barcellona su Morata: lo spagnolo può salutare in anticipo

Si accende l'asse Torino-Barcellona: Morata potrebbe salutare la compagnia già a gennaio

francesco bocchini
Sport
Alvaro Morata
Alvaro Morata

 

Torino, 30 dicembre 2021 - Il calciomercato invernale ancora non si è aperto ufficialmente (lo farà il 3 gennaio), ma le voci già si rincorrono. Anche attorno alle vicende di casa Juventus, che sarebbe coinvolta in un discorso a tre con Barcellona e Atletico Madrid per Alvaro Morata. Lo spagnolo, in prestito ai bianconeri fino alla conclusione della stagione attuale, è diventato un obiettivo del club catalano su segnalazione di Xavi, che apprezza l'ex Real. Dal canto suo, anche l'attaccante avrebbe espresso gradimento nei confronti della destinazione blaugrana, probabilmente anche perché convito che la Vecchia Signora non lo riscatterà a giugno per 35 milioni di euro. 

Proposto Depay

 

Di milioni nelle casse dell'Atletico, che detiene il cartellino del classe '92, la società piemontese ne ha già versati 10 l'anno scorso e ne dovrebbe versare altrettanti quest'anno per il prestito. Ecco perché servirà trovare la quadra con i Colchoneros da questo punto di vista. C'è da capire poi se la Juventus abbia in mano un possibile sostituto di Morata (se non due, alla luce delle carenze offensive palesate in questa prima parte di stagione). Il Barcellona ha messo sul piatto l'olandese Memphis Depay, che non sembra però convincere così tanto, specie per le condizioni fisiche precarie (il calciatore è attualmente ai box per un infortunio muscolare alla coscia). 

Le alternative 

 

Quel che è certo è che la Signora è interessata a una soluzione in prestito. Le alternative in questo senso portano ad Arkadiusz Milik, che è già in prestito dal Napoli all'Olympique Marsiglia con obbligo di riscatto (non facile trovare un accordo a tre in questo caso), e a Mauro Icardi. Può partire solo a titolo definitivo invece Gianluca Scamacca, per il quale il Sassuolo pretende qualcosa come 40 milioni di euro. Un investimento che i bianconeri non possono permettersi in questo momento. I neroverdi peraltro sono intenzionati a tenersi stretti per il momento il centravanti ex Genoa. Insomma, individuare il dopo Morata non sembra una missione così facile per la Juventus, al netto del rendimento altalenante dello spagnolo, che in questa annata ha messo a segno per il momento sette reti in 23 apparizioni. 

Leggi anche: Inter, smentite sulla cessione

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?