Dybala in gol all'andata contro l'Atalanta
Dybala in gol all'andata contro l'Atalanta

Torino, 9 luglio 2020 - Una giornata di riposo per ricaricare le pile in vista dell'Atalanta e per smaltire le ultime tossine post sconfitta con il Milan. La Juventus ha potuto beneficiare di un po' di relax in questo giovedì 9 luglio. Al centro sportivo della Continassa si è visto il solo Matthijs de Ligt, che si è sottoposto a una seduta di massaggi e lavoro defaticante. L'olandese sarà il grande rientro in casa bianconera dopo la trasferta saltata a San Siro causa squalifica. La sua assenza si è fatta sentire eccome contro i rossoneri, a dimostrazione dell'importanza dell'ex Ajax, in grado di dare tranquillità, fisicità e leadership all'intero reparto difensivo. 

Maurizio Sarri lo ritrova in occasione di una delle tappe più complicate da qui al termine del campionato. Già, perché l'Atalanta viene da ben nove vittorie consecutive: un ruolino di marcia che ha spinto la truppa di Giampiero Gasperini a "sole" nove lunghezze dai campioni d'Italia. Sbancando l'Allianz Stadium, la Dea si ritroverebbe addirittura a -6 da Bonucci e compagni. Uno scenario che i bianconeri non vogliono nemmeno prendere in considerazione dopo la rimonta subita in casa del Milan. Rispetto a quella partita tornerà, oltre a de Ligt, pure Paulo Dybala, che vuol riprendere il discorso da dove è stato interrotto, ossia da quelle cinque gare di fila chiuse con un gol a segno. 

Il classe '93, autore del definitivo 3-1 nella partita d'andata, sarà il pericolo uno per la difesa bergamasca assieme a Cristiano Ronaldo (salito intanto a quota 26 reti in campionato, a -3 da Immobile). Intrigante il derby tutto argentino fra la Joya e il Papu Gomez, che va in cerca di quel sigillo personale che gli manca addirittura dal 6 gennaio. Altro osservato speciale in casa nerazzurra sarà Robin Gosens, che radio mercato vorrebbe nel mirino della Juventus. Il laterale sinistro, che nella sfida disputata a Bergamo illuse i suoi con la rete del momentaneo 1-0, ha uno score invidiabile, con 10 gol in stagione, di cui nove in campionato. L'adattabilità del tedesco nel 4-3-3 sarriano resta l'unico punto interrogativo in merito a un possibile suo acquisto da parte della Vecchia Signora.