Kean decide la partita
Kean decide la partita

Torino, 17 ottobre 2021- Alla Juventus basta il gol di Moise Kean per chiudere i conti contro la Roma e mettere in cassaforte i tre punti. Tante polemiche per i giallorossi che hanno fallito l'occasione di segnare il pareggio con il rigore parato a Veretout alla fine del primo tempo, arrivato al termine di un'azione che ha acceso la partita a causa della decisione dell'arbitro Orsato.

Testa alta per Mourinho

"L'episodio del rigore non lo commento, non ho visto e non ho sentito". Commenta così ai microfoni di Dazn Jose Mourinho, amareggiato per la sconfitta della sua squadra in casa della Juventus. L'allenatore della Roma vuole concentrarsi soltanto sugli aspetti positivi: "Voglio isolarmi da questo episodio e concentrarmi su quel che la mia squadra ha fatto. Ovviamente parliamo di una sconfitta, ma posso solo dire grande Roma sotto ogni aspetto. Complimenti ai miei, a tutti i giocatori che hanno giocato con qualche difficoltà. Abbiamo giocate con concentrazione, fiducia e coraggio". Mourinho ha anche spiegato cosa è successo tra Abraham e Veretout al momento del rigore: "Abraham è un ragazzo coraggioso, noi abbiamo chiaramente una gerarchia, il primo rigorista è Veretout, il secondo è Pellegrini e il terzo è Abraham. Ma se un giocatore vuole tirare possono decidere loro, per me non è un problema".

Allegri alla ricerca di continuità

Diverso l'umore per Massimiliano Allegri che può festeggiare la quinta vittoria consecutiva tra campionato e coppa. L'allenatore ha commentato così il trionfo: "E' un bel risultato, per la terza volta non abbiamo subito gol contro una squadra fisica e tecnica come la Roma. Bisogna ancora crescere e far meglio vicino all'area di rigore. Abbiamo tanti giocatori da contropiede, quando giochiamo la palla invece di addormentiamo un pochino. Abbiamo dato un altro colpetto alla classifica, adesso testa alla Champions. Stasera mancava Morata, De Ligt, Dybala e Rabiot ma quelli che sono andati in campo hanno fatto bene. Bene lo spirito, è normale che bisogna ancora migliorare. La fase di palleggio è migliore, bisogna saper accelerare".

Leggi anche - Juventus-Roma 1-0: Kean e Szczeny lanciano la signora