Cristiano Ronaldo in azione contro Koulibaly (Ansa)
Cristiano Ronaldo in azione contro Koulibaly (Ansa)

Napoli, 6 aprile 2021 - Dopo oltre 6 mesi l'ora di Juventus-Napoli sembrerebbe vicina. Il condizionale è d'obbligo vista la nuova emergenza Covid-19 in casa bianconera principalmente a causa del focolaio nato nel ritiro della Nazionale italiana. Non ci saranno Bonucci e Bernardeschi (mentre è risultato negativo Demiral e da domani mattina si unirà al gruppo) ma la partita dovrebbe essere comunque disputata all'Allianz Stadium mercoledì 7 aprile alle 18.45: una gara che nei piani originari della Serie A era in programma il 3 ottobre e che per ora si è giocata più che altro nelle aule dei tribunali, diventando un precedente da emulare per tutte le altre società.

Le probabili formazioni

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, C. Ronaldo. All.: Pirlo

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; F. Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All.: Gattuso

Orari tv e dove vederla

Juventus-Napoli (fischio d'inizio alle 18.45) sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 e 254 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Juventus

Esce Demiral ed entra Bernardeschi: non si tratta di un cambio offensivo operato da Pirlo ma del bollettino del Covid-19 in casa di una Juventus chiamata a uscire dalla crisi contro una delle squadre più in forma del campionato, oltre che un'acerrima rivale. Il turco non sarà comunque della partita, visto che la linea difensiva dovrebbe essere compposta da Danilo, De Ligt, Chiellini e Alex Sandro a protezione di Szczesny. Gli interni di centrocampo saranno Bentancur e Rabiot, con Cuadrado e Chiesa sulle corsie e la coppia Morata-Ronaldo in attacco.

Qui Napoli

 

Centrare la quinta sinfonia in casa della Juventus: l'apoteosi azzurra sarebbe totale, specialmente se si ripensa all'iniziale (poi annullata) sconfitta a tavolino inflitta, con tanto di punto di penalizzazione a corredo. Stavolta l'unico arbitro sarà il campo, in cui agirà tra i pali il rientrante Ospina, protetto da Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly (a sua volta recuperato dopo il turno di squalifica scontato contro il Crotone) e Hysaj. In mediana agiranno Fabian Ruiz e l'acciaccato Demme, con Lozano, Zielinski e Insigne a supporto dell'unica punta Mertens.

Leggi anche - Serie A, Inter-Sassuolo, probabili formazioni e dove vederla in tv