Il match di campionato Juve-Milan (Ansa)
Il match di campionato Juve-Milan (Ansa)

Torino, 3 marzo 2020 - Rinviata a data da destinarsi Juve-Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia in programma per domani sera all'Allianz Stadium. Lo ha stabilito il prefetto di Torino, Claudio Palomba, a causa dell'emergenza coronavirus al termine di una riunione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui hanno preso parte tra gli altri l'assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca e la sindaca Chiara Appendino. Sentiti anche i ministeri competenti, "l'Unità di crisi - si legge nell'ordinanza - ha evidenziato come non sia possibile adottare misure sufficienti a prevenire la diffusione di contagio in caso di assembramenti massivi come in occasione di importanti eventi sportivi che prevedano la presenza di diverse migliaia di persone".

Rinviata anche Napoli-Inter di Coppa Italia

Per la partita erano infatti già stati venduti 40mila biglietti e, pur essendo già previsto il divieto d'accesso allo stadio per le persone residenti in Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, provincia di Savona e Pesaro-Urbino, nel dispositivo si evidenzia che a Torino era previsto "l'arrivo di numerosi tifosi per i quali non è possibile individuare con esattezza la provenienza, indipendentemente dalla residenza, in quanto potrebbe trattarsi di persone residenti anche in Piemonte, ma provenienti.per motivi di lavoro o di studio" dalla zone rosse e gialle, "con consenguente concreto di rischio per la pubblica e privata incolumità connesso al possibile ulteriore diffondersi del virus Covid-19". 

La decisione perlatro arriva a breve giro dalla diffusione delle nuove raccomandazioni del Comitato scientifico valide per tutto il territorio nazionale, che prevedono tra l'altro lo svolgersi degli eventi sportivi a porte chiuse per 30 giorni.