Jorginho
Jorginho

Torino, 21 maggio 2020 - "L'interesse della Juventus per Jorginho? A tutti farebbe piacere un'esperienza in bianconero. D'altronde, stiamo parlando di uno tra i top club d'Europa". Joao Santos, agente del centrocampista italo-brasiliano del Chelsea, apre le porte a un trasferimento a Torino del proprio assistito. Trasferimento di cui già si era parlato un anno fa, con l'arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina dei campioni d'Italia, e di cui si è ripreso a discutere in queste settimane, nelle quali l'addio di Miralem Pjanic è diventato qualcosa di più di una semplice ipotesi. Il bosniaco sembra destinato a lasciare il capoluogo piemontese, con destinazione Barcellona

Ecco allora che la Vecchia Signora avrebbe necessità di acquistare un nuovo regista: oltre ad Arthur, l'altro profilo più chiacchierato è proprio quello di Jorginho, vero pretoriano di Sarri, che lo ha reso perno del centrocampo del Napoli prima e del Chelsea poi. A Londra l'ex Hellas Verona sta bene, come dichiarato dal proprio procuratore, e una chiamata della Juve ancora non è arrivata ("Non ho sentito Fabio Paratici. Dell'interesse dei bianconeri per il mio assistito ho letto sui giornali", le parole di Joao Santos ai microfoni di Radio Kiss Kiss), ma nel caso pervenisse, allora vedere il classe '91 all'ombra della Mole sarebbe tutt'altro che fantamercato.