Jorginho (ANSA)
Jorginho (ANSA)

Torino, 5 settembre 2021 – Tra i grandi protagonisti dell’ultima stagione c’è sicuramente l’italo-brasiliano Jorginho, campione d’Europa prima con il Chelsea e poi con la Nazionale azzurra di Roberto Mancini. Nel passato del centrocampista classe 1991 esperienze a Verona e Napoli, ma nella stagione 2019-2020 il giocatore è stato vicino anche alla Juventus, allora guidata da Maurizio Sarri che volle e punto fortemente su Jorginho ai tempi dell’esperienza partenopea. A svelarlo ai microfoni di "Radio Bianconera" è stato l’agente del calciatore, Joao Santos: “In passato, quando Sarri è stato allenatore della Juventus – c’è stata la possibilità che Jorginho finisse ai bianconeri. Il direttore sportivo della Juve fece un sondaggio e ci fu questa possibilità”.
 

Il Pallone d’oro e il futuro


Santos ha poi parlato della grande stagione di Jorginho e delle sue possibilità di conquista del Pallone d’oro: “Credo che abbia importanti possibilità di conquistarlo perché ha vinto Champions ed Europeo. Si pensa sempre a giocatori come Messi e Ronaldo ma nessuno ha vinto quanto Jorginho quest’anno”. Infine, l’agente brasiliano non ha escluso un possibile ritorno del giocatore in Italia nei prossimi anni: “E’ legato al Chelsea fino al 2023, ma ovviamente per lui sarebbe un sogno tornare in Serie A magari dopo aver vinto il Mondiale. Bisognerà però attendere almeno due anni e vedere come andranno le cose”.