18 gen 2022

La Roma sempre più portoghese: piace anche Joao Moutinho

Un altro centrocampista portoghese è finito nei radar di mercato giallorossi

ada cotugno
Sport
Moutinho è il nuovo obiettivo della Roma
Moutinho è il nuovo obiettivo della Roma

Roma, 18 gennaio 2022- Da quando Mourinho è arrivato sulla panchina della Roma il centro del mercato si è spostato in Portogallo. Dopo l'arrivo di Sergio Oliveira la dirigenza giallorossa ha già messo un altro nome nel mirino: si tratta di Joao Moutinho, centrocampista del Wolverhampton che piace tanto all'allenatore e diventerebbe l'ultimo tassello per blindare il centrocampo e dare nuova forza a tutta la squadra.

Tutto dipende da Diawara

La buona riuscita dell'affare Moutinho è legata soprattutto alla cessione di Diawara: il centrocampista ex Napoli piace tanto al Valecia che nelle ultime ore ha intensificato i contatti con la Roma proponendo un prestito oneroso con diritto di riscatto. Se il giocatore dovesse lasciare la capitale entro la fine di questa sessione di mercato libererebbe un posto da destinare al portoghese, dato che la società al momento non può permettersi di fare atri passi in avanti senza prima sistemare il capitolo cessioni. La cifra richiesta dai giallorossi per Diawara è di circa 8 milioni, con la prospettiva di salutarlo definitivamente alla fine di questa stagione.

Esperienza e qualità per Moutinho

Qualora dovesse restare un posto vuoto a centrocampo, la priorità assoluta sarà Moutinho. Il giocatore è di proprietà del Wolverhampton, la squadra dei portoghesi in Premier League che negli ultimi anni ha contribuito a lanciare ad alti livelli molte giovani promesse lusitane. Un progetto che Mourinho sembra sposare in pieno, anche se la carta d'identità del suo nuovo obiettivo recita 1986: più che sulla freschezza, il centrocampista fa leva sulla sua grande esperienza, dato che nelle ultime tre stagioni è stato titolare fisso nei Wolves e anche in questa prima metà del campionato è stato quasi sempre presente in campo, dimostrandosi affidabile e capace di dialogare anche con i suoi compagni più giovani.

Leggi anche - Napoli, Lozano fa le prove per il dopo Insigne

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?