Italia Under 21, Moise Kean (foto Ansa)
Italia Under 21, Moise Kean (foto Ansa)

Bologna, 15 giugno 2019 - L'attesa è finita: domani cominceranno gli Europei Under 21 2019 organizzato da Italia e San Marino. Nel pomeriggio, alle 18.30, sarà il match tra Polonia e Belgio a inaugurare la competizione, mentre di sera spazio agli azzurrini di Luigi Di Biagio, che allo stadio Renato Dall'Ara di Bologna se la vedranno con i pari età della Spagna.

Calendario partite e gironi

Orario e tv

La gara (fischio d'inizio alle 21:00) sarà trasmessa in diretta da Rai Uno, con collegamento a partire dalle 20:35. Disponibile anche lo streaming sul portale di RaiPlay.

Italia, le scelte di Di Biagio

Dopo 6 anni alla guida dell'Under-21, le idee chiare non mancano al ct Di Biagio, che ha sfruttato la lunga marcia di avvicinamento alla competizione continentale per sciogliere l'unico dubbio di formazione che albergava tra i pali: sarà Meret e non Audero a difendere la porta degli azzurrini. Per il resto, viaggia verso la conferma il 4-3-3 a lungo sperimentato nelle amichevoli test dell'ultimo biennio: in difesa, ai lati del tandem Bastoni-Mancini, con quest'ultimo pienamente recuperato dopo il problemino fisico subito nel match tra Italia maggiore e Bosnia, ci saranno Pezzella a sinistra e Adjapong a destra. A centrocampo Di Biagio ha l'imbarazzo della scelta e, a sorpresa, a rimanere fuori dal 1' sembra essere Barella, con il trio Pellegrini-Tonali-Zaniolo in rampa di lancio. Nessun colpo di scena invece in attacco, reparto rimasto orfano di Pinamonti: la caccia ai gol sarà appannaggio di Kean, supportato da Chiesa e Cutrone.

Spagna, la squadra di De La Fuente

Il battesimo del fuoco dell'Italia sarà contro le Furie Rosse di Luis De La Fuente, che punterà su un 4-2-3-1 tutta qualità, quella fornita in particolare dalla linea composta da Carlos Soler, Fornals e Oyarzabal alle spalle dell'unica punta Rafa Mir. Davanti alla difesa, in coppia con Merino, ci sarà Fabian Ruiz del Napoli, mentre tra i pali, protetto da Meré e Unai Nunez, spazio a Sivera, con Aguirregabiria e Junior Firpo sulle corsie esterne. Solo panchina invece per la stella Dani Ceballos, che si presenta all'Europeo con un biglietto da visita impreziosito da 3 reti e 2 assist messi a referto in 34 presenze stagionali.

Le probabili formazioni

Italia (4-3-3): Meret; Pezzella, Bastoni, Mancini, Adjapong; Pellegrini, Tonali, Zaniolo; Chiesa, Kean, Cutrone. Allenatore: Di Biagio

Spagna (4-2-3-1): Sivera; Aguirregabiria, Meré, Unai Nunez, Junior Firpo; Merino, Fabian Ruiz; Carlos Soler, Fornals, Oyarzabal; Rafa Mir. Allenatore: De La Fuente