Il commissario tecnico, Milena Bertolini
Il commissario tecnico, Milena Bertolini

Firenze, 16 febbraio 2021 - E' scattata oggi la missione Israele per la Nazionale femminile, che mercoledì 24 febbraio (ore 17:30, diretta su Rai 2) si gioca la qualificazione alla fase finale degli Europei in programma nel 2022. Allo Stadio Franchi di Firenze, le azzurre necessitano di una vittoria con almeno sei reti di scarto contro la selezione penultima nel girone B e al 68° posto nel ranking Fifa per finire fra le tre migliori seconde. Altrimenti, per evitare gli spareggi, bisognerà sperare in qualche risultato favorevole nelle partite degli altri raggruppamenti. All'andata Gama e compagne si imposero per 3-2, grazie alle reti di Girelli, Bartoli e Giacinti

"Vietato sottovalutare Israele"

"E’ una gara di grande importanza. Nonostante la posizione che occupa nel ranking, Israele sta crescendo molto nel calcio femminile - sottolinea il commissario tecnico, Milena Bertolini - All’andata ci fecero soffrire, anche se è difficile fare un paragone con quella sfida: è passato un anno e mezzo da quella gara, che peraltro affrontammo subito dopo il Mondiale di Francia in una situazione psicologica quindi particolare. Siamo consapevoli che troveremo una squadra che farà dell’aggressività il suo punto di forza e che sta crescendo dal punto di vista organizzativo. Sarà fondamentale non farci intrappolare dal nervosismo e dalla loro pressione", il pensiero di Bertolini, che per l'occasione dovrà fare a meno delle infortunate Aurora GalliAlia Guagni

Leggi anche: Il programma degli ottavi di Champions League