Roberto Mancini (Ansa)
Roberto Mancini (Ansa)

Belfast, 15 novembre 2021 - La Svizzera fa la parte dell'Italia rifilando una goleada alla Bulgaria (a segno Okafor, Vargas, Itten e Freuler) e stacca il biglietto diretto per Qatar 2022. Agli azzurri tocca invece una gara molto chiusa contro l'Irlanda del Nord, che alza un muro insuperabile fino al triplice fischio, quello che manda ancora una volta la Nazionale agli spareggi per accedere al Mondiale: è la seconda volta di fila e la speranza è che stavolta l'esito sia diverso rispetto a quello del 2017.

Le pagelle di Paolo Franci

Italia ai playoff. Quali nazionali giocano gli spareggi. Quando il sorteggio

Italia ai Mondiali, adesso rischiamo CR7 e la Svezia di Ibra

Primo tempo

L'Italia parte bene e al 9' sfiora la rete con Di Lorenzo che, pescato dall'altro lato da Jorginho, scocca un tiro-cross che Peacock-Farrell smanaccia alla buona. Al 14' i protagonisti sono gli stessi, con il portiere di casa che stavolta lascia correre senza intervenire una palla che diventa interessante per Chiesa, che però colpisce solo l'esterno della rete dopo aver saltato l'ostacolo Flanagan: il duello si ripeterà con il medesimo esito al 33'. Al 18' ci prova Barella con un destro a giro sul quale è attento Peacock-Farrell. Col passare dei minuti l'Irlanda del Nord perde solidità difensiva: un esempio arriva al 38', quando un errore in uscita di Flanagan spiana la strada a Berardi, che serve Insigne che, giunto a ridosso dell'area piccola, calcia troppo debolmente per impensierire l'estremo difensore di casa.

Mancini: "Ci faremo trovare pronti ai playoff"

Secondo tempo

All'alba della ripresa è proprio il numero 10 a riprovarci con un destro in diagonale che però non inquadra lo specchio. Sul ribaltamento l'Irlanda del Nord si rende pericolosissima sull'asse Lewis-Saville: Donnarumma con un prodigio evita la beffa all'Italia. Al 52' gli azzurri tornano in avanti con Insigne, ma ancora una volta Peacock-Farrell è attento: il portiere di casa è impeccabile anche al 58', quando Berardi si incarica di battere una punizione dalla trequarti. Al 63' il numero 11 serve Chiesa, il cui tiro a giro termina di un soffio sul fondo. Al 68' c'è bisogno invece della testa di Cathcart per allontanare una pericolosa palla spizzata in area da Di Lorenzo. All'80' una sventola di Emerson Pamieri termina sul fondo dopo una deviazione: sul ribaltamento tocca a Dallas tirare dalla distanza e l'esito è il medesimo. A ridosso del triplice fischio i padroni di casa sfiorano addirittura il colpaccio con Washington, che sfrutta un'uscita avventata di Donnarumma e tira a porta sguarnita: Bonucci appostato sulla linea evita la sconfitta ma non i temutissimi spareggi.

Tabellino

Irlanda del Nord (4-1-4-1): Peacock-Farrell, Cathcart, Flanagan, J. Evans, Lewis, S. Davis, Dallas, McCann, Saville (27' st C. Evans), White (27' st Washington), Magennis. (12 Hazard, 23 Southwood, 2 Bradley, 7 McGinn, 10 Taylor, 11 Ferguson, 15 Jones, 19 Galbraith, 22 Brown). All.: Baraclough. 

Italia (4-3-3): Donnarumma, Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson (35' st Scamacca), Tonali (1' st Cristante), Jorginho (23' st Locatelli), Barella (19' st Belotti), Berardi, Insigne (23' Bernardeschi), Chiesa. (1 Meret, 17 Cragno, 3 Zappacosta, 4 Ferrari, 12 Pessina, 22 Raspadori). All.: Mancini. 

Arbitro: Kovács (ROM). 

Angoli: 12-3 per l'Italia. Recupero: 0' e 3'. Ammoniti: Tonali e Magennis per gioco falloso. 

Rivivi la diretta

Leggi anche - Qatar 2022, Portogallo agli spareggi