Arturo Vidal
Arturo Vidal

Milano, 15 aprile 2020 - Arturo Vidal potrebbe arrivare all’Inter anche se Lautaro Martinez non andasse al Barcellona. La strategia nerazzurra è basata sul staccare la trattativa per il cileno da quella che il Barcellona sta portando avanti per l’attaccante nerazzurro: Conte preme per avere il fedelissimo mediano, fin dai tempi della Juventus il rapporto tra i due è inossidabile.

15 MILIONI – C’è una differenza sostanziale ora tra Barcellona e Inter. Mentre i catalani vorrebbero scontare il prezzo di Lautaro inserendo proprio Vidal nella trattativa, Beppe Marotta vuole staccare il doppio filo che lega la Catalogna con la Lombardia: provare cioè a prendere Vidal indipendentemente da Lautaro. Il Barcellona valuta il cileno 30 milioni di euro, infatti la prima offerta per l’argentino sarebbe stata di 70 milioni più Vidal. L’Inter ha risposto no, niente sconti: serve la clausola. Non solo, per Marotta il costo del cartellino di Vidal non è superiore ai 15 milioni di euro circa, considerando tra l’altro che nel 2021 andrà in scadenza di contratto e il Barcellona potrà cederlo solo la prossima estate per non rischiare di perderlo a zero euro. I nerazzurri possono anche sfruttare l’intenzione del cileno di andarsene, manifestata velatamente a gennaio ma che diventerà concreta in estate.

GIROUD E IL BIENNALE – Intanto l’Inter guarda anche all’attacco. In attesa di capire come si evolverà la situazione Lautaro, non si può escludere che il Barcellona paghi la clausola, la dirigenza avrebbe individuato in Olivier Giroud il rinforzo ideale come possibile alternativa a Romelu Lukaku. Il francese è una prima punta classica che può dare una mano sia in campo, per rifiatare il belga su tre competizioni, sia nello spogliatoio, portando quella capacità di vincere che i tanti trofei conquistati gli hanno conferito. Per Giroud in carriera 10 trofei vinti, partendo dal Mondiale con la Francia, passando per una Ligue 1, 4 Coppe d’Inghilterra, 3 Community Shield e una Europa League. L'Inter pensa a un biennale ricco (5-6 milioni più bonus) per convincerlo a sbarcare a Milano.