Jan Vertonghen
Jan Vertonghen

Bologna, 27 marzo 2020 – Scambio di difensori sull’asse Milano-Londra? Forse. Se da un lato Diego Godin sarebbe pronto a lasciare l’Inter dopo solo un anno, dall’altro appare certo l’addio di Jan Vertonghen al Tottenham per via del contratto in scadenza al 30 giugno. Così, i due centrali potrebbero la prossima stagione scambiarsi le maglie, ma probabilmente non nell’ambito della stessa trattativa.

MAROTTA FIUTA L’AFFARE – Se c’è un mago negli affari a costo zero è sicuramente Beppe Marotta. Jan Vertonghen, centrale belga del Tottenham, si avvia alla scadenza contrattuale e avrebbe già deciso di affrontare una nuova avventura. E può essere in Serie A. Lo segue l’Inter, con l'amministratore delegato pronto a fiondarsi su una preda esperta ma non a fine carriera. 32 anni, Vertonghen è stato perno per anni del Tottenham e soprattutto può giocare senza problemi in una difesa a tre, sia come centro destra che come centro sinistra. Una pedina perfetta per lo scacchiere di Antonio Conte che evidentemente, con Bastoni, Skriniar e De Vrij, ha deciso di sacrificare Godin, reduce da una stagione sotto le aspettative. Ovviamente, non dovendo fare sforzi economici per il cartellino, l’Inter dovrà accontentare il centrale sotto il profilo dell’ingaggio: serviranno più o meno 5 milioni all’anno.

GODIN VERSO LONDRA? – Quella che dovrebbe investire l’Inter su Vertonghen è più o meno la stessa cifra che lascerebbe libera Godin in caso di partenza. L’uruguagio è sotto contratto, ma un annata non esaltante e una età non più giovanissima lasciano pensare che l’Inter non riuscirà più di tanto a monetizzare come cartellino. Marotta non dovrebbe spingere più di tanto su questo lato mentre Mourinho, con l’uscita di Vertonghen, abbraccerebbe volentieri l’ex Atletico Madrid. Ci sono dunque i presupposti per uno scambio di maglie anche se non nella stessa trattativa. La situazione, in effetti, accontenterebbe tutti: Conte avrebbe un centrale esperto, Vertonghen sarebbe pronto a cambiare campionato e Godin, che probabilmente non si è trovato a suo agio in questo meccanismo, tapperebbe la casella scoperta al Tottenham. Ad oggi sembrerebbe un incastro perfetto.