Matias Vecino parla degli obiettivi dell'Inter
Matias Vecino parla degli obiettivi dell'Inter

Milano, 23 aprile 2019 - Matias Vecino è uno degli uomini simbolo dell'Inter degli ultimi anni: gol decisivi che hanno significato tanto nella corsa Champions dello scorso anno e nella avventura europea di quest'anno. Oggi l'uruguaiano ha parlato di quelli che possono essere i traguardi dell'Inter in vista di questa stagione e della prossima.

Il primo argomento è la sfida contro la Juventus, da sempre uno dei match più attesi del campionato, che stavolta può significare tanto nella rincorsa a un posto nella Champions del prossimo anno. "Abbiamo la possibilità di chiudere la corsa Champions contro i bianconeri, ci saranno alcune sfide decisive anche per le altre squadre. E' una gara sentita per l'ambiente e per i tifosi, la Juve è la squadra che dimostrato più regolarità. Ha vinto otto scudetti consecutivi e deve essere un riferimento. E' un club in pianta stabile in Europa".

Juventus che al momento appare imprendibile, ma che potrebbe non esserlo la prossima stagione. "Possiamo pensare di poter competere, ma serve il campo, è lì che dobbiamo dimostrarlo. Dobbiamo lavorare per avvicinarci ancora di più, nei prossimi anni l'Inter può tornare a lottare per vincere lo Scudetto, è un obiettivo della società, ma bisogna dimostrarlo. Dirlo adesso non ha senso "Non guardo così tanto lontano, nel calcio conta la giornata successiva. Il domani. Prima voglio chiudere il discorso Champions, poi ci sarà la Coppa America con l'Uruguay. Sarebbe importante vincere il titolo, ma ripeto, non guardo troppo in avanti".

Questa stagione forse è stata la migliore della carriera di Vecino, per costanza e prestigio. "Quest'anno ho segnato di più rispetto a prima, ma non è ancora finita. Voglio fare ancora meglio. Anno dopo anno si può sempre migliorare. Curo ogni dettaglio e questo fa la differenza. Ho ancora qualche stagione per fare di più. Curo ogni dettaglio, fa la differenza" .

SIMONE GAMBERINI