L'Inter torna seconda, 3-1 al Toro
L'Inter torna seconda, 3-1 al Toro

 

Milano, 13 luglio 2020 – Torna al successo l’Inter e torna anche al secondo posto. La squadra di Antonio Conte ha sconfitto nel posticipo della trentaduesima giornata il Torino in rimonta per tre reti a una, al vantaggio di Belotti hanno risposto nella ripresa Young, Godin e Lautaro Martinez. I nerazzurri sono ora con la Lazio a meno otto dalla Juventus e scavalcano l'Atalanta.

HANDA CHOC - Conte è senza Lukaku acciaccato, c’è Sanchez, in mediana sceglie Borja mentre in difesa Godin al posto di Skriniar. Longo opta per Ansaldi e Verdi a supporto di Belotti. Come sempre, l’Inter prova a partire forte con pressing e baricentro altro: arrivano un paio di situazioni interessanti per Lautaro in area di rigore. Al 12’ sinistro dal limite di Brozovic, Sirigu devia. Al 17’ la doccia fredda, Handanovic commette un incredibile errore in presa alta e consente a Belotti il facile 0-1. Conte ammutolito. L’Inter non gioca male in attacco, trova anche trame interessanti, ma dietro balla paurosamente. Al 32’ l’occasione più ghiotta per i nerazzurri: brutta palla persa in uscita dal Torino ma il destro di Lautaro è murato da Sirigu. Al 37’ ancora una indecisione di Handanovic in uscita, poi Belotti reclama il rigore per un tocco di braccio di Bastoni ma la postura è regolare. Sul capovolgimento di fronte diagonale sballato di Gagliardini. Il Toro però rischia di raddoppiare a fine tempo quando Ansaldi entra in area e si porta sul destro ma Handanovic se la cava sul primo palo.

REAZIONE - L’Inter parte forte nella ripresa, decisa a raddrizzare il puntegg. Già al terzo minuto arriva il pari: Brozovic disegna una buona punizione dalla trequarti sul secondo palo per la sponda di Lautaro che pesca la botta al volo di Young, 1-1. Tempo due minuti e gli uomini di Conte vanno ancora in gol, stavolta la scodellata è di Young per Sanchez, sponda per Godin e 2-1. I nerazzurri hanno preso le redini della partita, al 60’ arriva il tris con un destro di Lautaro deviato che scavalca un incolpevole Sirigu. Squillo granata al 65’, cross di Aina per la testa di Belotti che colpisce la traversa. Sul capovolgimento di fronte Sanchez impegna Sirigu da fuori. L’Inter però è in controllo e stavolta non ci sono i presupposti per la rimonta altrui, solo Millico, da poco entrato, mette in apprensione Handanovic con un destro a giro da fuori che fa la barba al palo. L’Inter torna dunque a vincere e si riprende il secondo posto in coabitazione con la Lazio, rosicchiando due punti all’Atalanta che ha pareggiato con al Juve. Per il Toro cinque punti di vantaggio sulla zona retrocessione ma alla prossima c’è lo scontro diretto con il Genoa.