Tonali nel corso dell'allenamento con il Brescia
Tonali nel corso dell'allenamento con il Brescia

Milano, 17 giugno 2020 - La strada verso Sandro Tonali sembra essere sempre più in discesa: il giocatore del Brescia è corteggiato dalle big di mezza Europa, compresa l'Inter che nelle ultime settimane si è mossa sempre più in modo deciso verso il giovane centrocampista, destinato al salto di qualità già nella prossima stagione.

A rovinare i pani dei nerazzurri si era inserito l'interessamento del Paris Saint-Germain, con il ds Leonardo convinto a puntare su di lui per rinforzare il club francese. Proprio dalla Francia però arrivano buone notizie per Antonio Conte: Tonali e il Brescia infatti hanno respinto l'ultima delle tante offerte avanzate dai parigini che a questo punto potrebbero tirarsi fuori dai giochi. Il PSG dunque non sarebbe una meta gradita al giocatore che al momento preferisce restare in Serie A e strizza l'occhio proprio all'Inter.

E i nerazzurri di certo non si sono fatti trovare impreparati. Per convincere Cellino è già pronta un'offerta dal valore di circa 50 milioni di euro, da dilazionare su due anni con la formula del prestito con obbligo di riscatto e l'inserimento di qualche contropartita tecnica per abbassare il prezzo. Sarà un'operazione simile a quella che ha portato Nicolò Barella a Milano nella scorsa sessione estiva di calciomercato, un colpo che regalerebbe ad Antonio Conte un rinforzo importantissimo per il futuro della sua squadra.